Roma 21 ottobre 2018
1 agosto 2018

Turismo: le spiagge a portata di app

Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI
Turismo: le spiagge a portata di app
ARGOMENTI

E’ tempo di mare, passeggiate sulla spiaggia e giornate passate al sole. E’ tempo di serate in compagnia, cene all’aperto con gli amici, chiacchiere notturne e divertimento. Non è detto che per farlo sia necessario prenotare costosi biglietti aerei, ci sono spiagge e località turistiche davvero a portata di treno o pullman.
A segnalarle è un’utile e pratica app, Trainline che ti dice dove andare e come. Per i più fortunati, poi, quelli che qualche soldo da parte tra la fine degli esami e le prime ferie sono riusciti a metterlo, il suggerimento è uno: il noleggio pullmino 9 posti con un semplice click, grazie a portali come Giffi Noleggi, per partire alla scoperta delle mete estive più belle in compagnia degli amici.

Dove si arriva con il trasporto pubblico
Ma ci sono mete a portata di trasporto pubblico. Mete da sogno. Come arrivarci? Grazie a Trainline, la pratica app che confronta rapidamente orari e costi sia dei treni che degli autobus da un’unica interfaccia crossplatform. Può essere utilizzata sia dal desktop che dallo smartphone. Dieci le località di mare più belle che sono prese in considerazione da questo strumento come le mete imperdibili di questa estate entrata nel vivo.

In treno in Liguria
Partendo da Milano, ad esempio, a meno di 30 euro è possibile arrivare in un paesino magico della Liguria, Camogli. Con le sue casette piccole e colorate e lo splendido affaccio sul Golfo del Paradiso, Camogli offre al visitatore un momento di totale relax, con un distacco completo dalla quotidianità e l’immersione in una atmosfera magica. Due ore e mezza di treno, nessun cambio, prezzo convenientissimo. Una fuga dal caldo e dallo smog della città, proprio a portata di tutti. Suggestiva è anche una tappa a Sestri Levate, con le sue baie ammalianti. Costa meno di 25 euro, invece, una passeggiata a Jesolo, partendo in treno da Udine. Mare, sole ma anche il fresco della pineta circostante e la possibilità di dedicarsi a una giornata di sport e divertimento. Anche in questo caso la tratta in treno è di due ore.

Verso Mezzogiorno
Ma le spiagge più calde e belle guardano verso Mezzogiorno. Tappa obbligata, pima di toccare le coste della Campania, è quella da fare a Viareggio, in un immaginario percorso che va da Nord a Sud. A meno di venti euro andate e ritorno, a due ore dalla stazione, il mare è alle porte di Firenze. Senza dimenticare l’emiliana Cattolica. Bellissime le tappe campane. Con Palinuro che dai tempi antichi incanta i visitatori o Paestum che unisce al mare l’unicità dei suoi scavi archeologici. Ancora una volta l’offerta per raggiungere questi luoghi è economica e rapida. Sia in treno che in pullman, infatti, partendo da Salerno o Napoli ci si potrà rapidamente rilassare sugli speciali bagnasciuga, con a portata di mano un mare limpido e cristallino come pochi. Il mar Tirreno sa offrire spaccati paesaggistici e naturalistici unici al mondo, con la possibilità di bagnarsi in acqua luminose e pulite.

La Puglia e l’incanto
Bagnata dall’Adriatico e dello Ionio, la Puglia aspetta i visitatori che arrivano in treno o autobus a Ostuni. Ma si tratta di una regione che nel periodo estivo riesce, davvero, a dare il meglio di sé. Ricca di città e spiagge uniche al mondo, la Puglia è una metà che riesce a mettere davvero tutti d’accordo.

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ