Roma 22 marzo 2019
24 gennaio 2019

LE INIZIATIVE DEL PRIMO MUNICIPIO VERSO IL GIORNO DELLA MEMORIA

Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI
LE INIZIATIVE DEL PRIMO MUNICIPIO VERSO IL GIORNO DELLA MEMORIA
MUNICIPI E QUARTIERI

"Quest’anno, tra gli eventi che conducono alla celebrazione della Giornata della Memoria del 27 gennaio prossimo, quello organizzato dal Primo Municipio vedrà come protagonisti i ragazzi e le ragazze dei nostri licei che hanno partecipato al viaggio della memoria nel campo di Auschwitz/Birkenau, che racconteranno questa loro straordinaria esperienza ai loro coetanei”.
Così la Presidente Sabrina Alfonsi e l’Assessora alla Cultura del Municipio Roma I Centro, Cinzia Guido, in una nota stampa.

“Da sempre siamo impegnati a trasmettere alle nuove generazioni la memoria di quello che in Europa ha significato la Shoah, attraverso le testimonianze dei sopravvissuti e di chi ha vissuto in prima persona gli anni terribili della dittatura nazi-fascista. Ma la memoria deve essere tramandata anche nel futuro, e per questa ragione quest’anno abbiamo scelto di far raccontare ai nostri giovani quello che è stato per bocca di altri giovani. Venerdì 25 gennaio alle 17.00, presso l’Aula Magna del Liceo Caetani , oltre alle testimonianze dei ragazzi ci sarà l’esibizione delle orchestre delle scuole medie Belli e Virgilio, con un repertorio di musiche Yiddish, e poi verranno proiettati un filmato dedicato a Piera Fiorentini, ex alunna del Caetani morta ad Auschwitz, realizzato dagli stessi studenti del Caetani e il filmato "Prati di Memoria" frutto di un progetto della scuola media Belli”.

“Vogliamo anche ricordare un altro appuntamento che, pur non essendo direttamente legato alla ricorrenza della giornata della memoria, parla di dialogo tra le religioni e le culture utilizzando la musica come linguaggio universale. Domenica 3 febbraio alle ore 17,30 presso l’Auditorium S. Giuseppe De Merode in Via San Sebastianello, 3 terrà un concerto a ingresso libero dal titolo “La musica che salva” da un’idea di Marco Valabrega, che si esibirà insieme ad un ensemble di musicisti, cantanti e voci recitanti alternando brani musicali, stralci di poesia e brani in prosa che metteranno al centro l’uomo e la convivenza pacifica attraverso testi dedicati alla fede e all’amore universale”.

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ