Roma 13 dicembre 2019
2 luglio 2019

LA MAGIA DEL CINEMA ENTRA IN OSPEDALE ISOLA DEL CINEMA

Le proiezioni si terranno ogni martedì di luglio, alle ore 19:30, nella Sala dell’Assunta – Ospedale Fatebenefratelli
Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI

Torna la consueta rassegna cinematografica estiva “La magia del Cinema in Ospedale”, con cinque proiezioni gratuite nella Sala dell’Assunta dell’Ospedale Fatebenefratelli che, con i suoi 100 posti, ospita, tra le sue pareti affrescate, film di genere commedia, dedicati ai degenti, ai familiari e agli operatori sanitari; questo perché per L’Isola del Cinema l’accoglienza, che vuol dire entrare nella dimensione dell’altro, è un fattore etico e umano fondamentale. Molti film, anche per questo motivo, sono dotati di sottotitoli o traduzioni scaricabili da un’App gratuita, per consentirne comprensione e godimento a tutti, in una città che come Roma si conferma come “Caput Mundi”.

Verranno proiettate settimanalmente, ogni martedì del mese di luglio, alle ore 19:30, commedie italiane, con la speranza di rendere più scorrevole il tempo da dedicare alle cure nel complesso ospedaliero e offrire un momento di distrazione e svago a coloro che soffrono, attraverso il cosiddetto cinematheraphy.

La Cinematherapy è una pratica che oramai viene sperimentata con successo in varie strutture ospedaliere, che hanno confermato gli effetti benefici sui pazienti, sia a livello psichico che neurologico. Così come per la musica, il cinema determina un “effetto pausa” dall’ansia della malattia, consentendo una benefica ricarica psicofisica.

In collaborazione con l’ospedale Fatebenefratelli, l’Isola del Cinema, dal 2010, propone film nella sala dell’Assunta, all’interno della struttura ospedaliera, durante il periodo della rassegna estiva. Per l’edizione di quest’anno il cartellone prevede un’interessante selezione di commedie all’italiana prodotte nell’ultima stagione.

Martedì 2 Luglio: “Ammore e Malavita” di Antonio e Marco Manetti, è una pellicola partenopea, tra commedia e musical, in cui due mondi distanti si incontrano dando vita a numerosi colpi di scena. Un film surreale, grottesco, ironico e divertente, che sta riscuotendo consensi di pubblico e critica.

Martedì 9 Luglio: “Non ci resta che il Crimine” di Massimiliano Bruno, al sesto film da regista, torna a dirigere una coppia ormai consolidata, Marco Giallini e Alessandro Gassmann, che insieme a Edoardo Leo, Gianmarco Tognazzi e Ilenia Pastorelli e lo stesso Massimiliano Bruno danno vita a una esilarante commedia in cui la realtà supera la finzione: tre amici vengono improvvisamente catapultati negli Anni Ottanta e si ritrovano a inventarsi un "tour criminale" nei luoghi che furono il teatro delle gesta della banda della Magliana.

Martedì 16 Luglio: “Momenti di trascurabile felicità” di Daniele Luchetti, un film leggero e ironico, ma che propone spunti di riflessione importanti, che vanno ricercati nei dettagli della vita quotidiana, tra favola e poesia, racconta la storia di un uomo medio, interpretato da Pif, in una Palermo a metà tra cielo e terra.

Martedì 23 Luglio: “Modalità aereo” di Fausto Brizzi è un film attuale, brillante, cinico e sentimentale, tra scambi di persona e battute ironiche, descrive quanto i cellulari possano condizionare, stravolgere e rovinare la vita.

Martedì 30 Luglio: “Ricchi di fantasia”, l’opera seconda di Francesco Miccichè, con protagonisti Sergio Castellitto e Sabrina Ferilli, è un viaggio on the road dalla periferia romana alla Puglia, inseguendo il sogno di diventare ricchi e felici, tra equivoci e tensioni che saranno destinate ad esplodere.

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ