Roma 19 luglio 2018
12 luglio 2018

L’US Roma Rugby 1947 a fianco di Vuetel apre la nuova stagione e si prepara a conquistare la Serie B nel 2019

Nuova stagione 2018/2019 per l’US Rugby Roma 1947. Il Presidente Giovanni Ottati ha rinnovato l’impegno di VueTel a sostegno della società. Prossimi obiettivi: la conquista della Serie B sotto la guida del coach Claudio Mannucci e un centro sportivo coi colori dell’US Roma Rugby
Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI
L'US Roma Rugby 1947 a fianco di Vuetel apre la nuova stagione e si prepara a conquistare la Serie B nel 2019
ARGOMENTI
- Sport

Circa 80 giocatori, oltre 200 persone coinvolte nel progetto, una squadra Seniores in Serie C, che vede in riconfermato il coach Claudio Mannucci alla sua guida, un fatturato da 100.000 euro e un bilancio stabile: sono questi i numeri registrati dalla US Roma Rugby 1947 al termine dei primi due anni sotto la presidenza di Giovanni Ottati, imprenditore romano CEO di VueTel, azienda di telecomunicazioni che opera nel mercato dei servizi wholesale internazionali voce e dati con particolare focus sul Nord Africa e sull’Africa subsahariana.
“Con l’US Roma Rugby, due stagioni fa, noi tutti abbiamo iniziato da zero, ma con la consapevolezza e la volontà di creare una società che avesse un valore: dopo due anni, abbiamo un patrimonio di cui risulta davvero difficile quantificare la vera entità - ha commentato Giovanni Ottati - Quello dell’US Roma Rugby è un patrimonio che non si può determinare dal solo bilancio o dal fatturato: del patrimonio della società fanno parte i circa 80 bambini che scendono in campo, le 200 persone che ogni giorno prestano il loro impegno alla società, e vi fanno parte anche i valori autentici di solidarietà, impegno e perseveranza su cui si basa il Rugby, valori che siamo riusciti a conservare e a nutrire”.

Nata in un quartiere difficile come Pietralata, zona di 32 mila abitanti della zona est di Roma, a soli due anni dalla sua fondazione l’US Roma Rugby 1947 conserva alle spalle una storia di 70 anni. La società nasce dalla precedente ed erede CUS Roma Rugby, celebre compagine romana che ha cessato le sue attività al termine della stagione 2015/16.

Al termine della stagione, nell’estate 2016, un gruppo di giocatori, allenatori e dirigenti dell’ormai ex CUS Roma Rugby ha deciso di intraprendere un percorso di rinascita per ricostituire la società. Decisivo nella realizzazione di questa impresa è stato il sostegno di Giovanni Ottati, che insieme a VueTel ha creduto nel progetto ed è entrato a far parte dell’US Roma Rugby con la carica di Presidente Onorario, offrendo la propria esperienza manageriale al servizio della squadra.

“Su questi valori fondanti si basa la sponsorizzazione ufficiale della squadra da parte di VueTel: l’impronta di business che ha fatto guardare oltre i confini del territorio italiano non ci ha però permesso di dimenticare l’attaccamento al territorio di origine – commenta ancora Ottati - L’Italia è un paese con una passione di storica memoria nei confronti dello sport ed è proprio nel rugby che Vuetel ha visto il perfetto potenziale. Ora abbiamo due grandi obiettivi da raggiungere insieme: conquistare la Serie B e arrivare ad avere un Centro Sportivo che porti i nostri colori”.

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ