Roma 20 agosto 2018
20 aprile 2018

In arrivo a Frascati lo Star Party, per ammirare lo spettacolo del cielo stellato

Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI
In arrivo a Frascati lo Star Party, per ammirare lo spettacolo del cielo stellato
ARGOMENTI

Si avvicina un appuntamento imperdibile per gli amanti del cielo: lo Star Party presso la Villa Torlonia di Frascati, per immergersi completamente nell’affascinante mondo dell’astronomia. L’evento divulgativo, in programma sabato 21 aprile, chiude la prestigiosa manifestazione “Incontri di Scienza 2018”, di lancio della Notte Europea dei ricercatori, organizzata dall’Associazione Tuscolana di Astronomia “Livio Gratton” (ATA), in collaborazione con l’Associazione Eta Carinae e con il contributo di Frascati Scienza.

Articolata la programmazione della serata. I partecipanti allo Star Party, sotto la guida degli esperti astrofili dell’ATA, potranno osservare il cielo, i pianeti e le costellazioni a occhio nudo e mediante l’uso di telescopi per scoprirne dettagli altrimenti invisibili. “L’osservazione pubblica dei fenomeni astronomici è sicuramente, sulla base della ultra ventennale esperienza di attività divulgative dell’Associazione, tra gli eventi che suscitano maggiore interesse ed entusiasmo”, afferma il Presidente dell’ATA Luca Orrù.

Offerti al pubblico anche spettacoli multimediali nel Planetario digitale dell’Associazione, formidabile strumento di simulazione del cielo, in grado di ospitare fino a 40 persone. “Nella grande cupola gonfiabile di 7 metri di diametro lo spettacolo del cielo stellato, parte del panorama naturale, entra in diretto contatto con il pubblico con l’intento di emozionarlo e invogliarlo a interessarsi alla scienza, al suo metodo, alle sue scoperte e alle incredibili ricadute che ha avuto nella vita di tutti i giorni”, aggiunge Orrù. Gli spettacoli nel planetario inizieranno alle ore 20:00 e proseguiranno fino alla tarda serata.

Lo Star Party consentirà quindi al pubblico di vivere un’esperienza indimenticabile di osservazione e scoperta delle meraviglie del cielo notturno. Una grande iniziativa che sottolinea e potenzia lo sforzo dell’ATA nel campo della diffusione e promozione della cultura scientifica. “La vocazione divulgativa caratterizza da sempre la nostra Associazione, come recita il nostro motto: L’universo è una grande passione: scoprila con noi! L’Associazione Tuscolana di Astronomia Livio Gratton vi aspetta per condividere tutti insieme questa grande passione”, conclude Orrù.

Per programma dettagliato

Associazione Tuscolana di Astronomia “Livio Gratton”

Fondata nel 1995, L’Associazione Tuscolana di Astronomia “Livio Gratton” (ATA) è una libera associazione di promozione sociale, sede locale dell’Unione Astrofili Italiani (UAI), attiva nell’area dei Castelli Romani, Roma Sud, impegnata nel campo dell’astrofilia e della diffusione e promozione della cultura scientifica e della ricerca amatoriale. Forte di una passione che affonda le proprie radici da una parte nella bellezza del cielo stellato e nell’incredibile storia della sua “scoperta” grazie alla scienza, patrimonio di tutti, e dall’altra nel legame con un territorio come quello dei Castelli Romani ad alta concentrazione scientifica e tecnologica, l’Associazione è attiva soprattutto in ambito divulgativo e didattico.

L’ATA è impegnata a realizzare la propria missione a partire dalle scuole, con progetti innovativi di supporto all’insegnamento delle scienze attraverso l’astronomia, soprattutto nei contesti meno favorevoli, fino al più grande pubblico, organizzando eventi culturali di grande attualità, coltivando tra i soci la passione di osservare, studiare e capire il cielo e la scienza, ma anche di condividere un’esperienza, stimolando infine il contributo della ricerca amatoriale all’avanzamento delle conoscenze astronomiche.

L’ATA dispone di varie strutture e sedi per le sue attività, prima fra tutte l’Osservatorio Astronomico “F. Fuligni”, ospitato presso il Comune di Rocca di Papa (frazione Vivaro). Per realizzare le sue numerose attività l’ATA si avvale dell’insostituibile entusiasmo degli astrofili, della collaborazione della comunità astronomica professionista, del supporto di enti, aziende e associazioni interessati allo sviluppo della cultura scientifica.

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ