Roma 21 luglio 2019
18 marzo 2019

ILARIA ALPI. L’ALTRA VERITÀ PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI PINO NAZIO

Martedì 19 marzo 2019 alle ore 11.00 allo Spazio 5, Via Crescenzio, 98
Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI
ILARIA ALPI. L'ALTRA VERITÀ PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI PINO NAZIO
MUNICIPI E QUARTIERI
ARGOMENTI

Il 20 marzo del 1994, Ilaria Alpi, giornalista inviata della Rai, e il suo cineoperatore Miran Hrovatin venivano uccisi in un agguato in Somalia. Un duplice delitto sul quale, dopo 25 anni e una Commissione di inchiesta parlamentare, ancora non è stata fatta piena luce.
Chi sono i mandanti di questo omicidio che ha sconvolto l’Italia? Quali gli errori commessi da chi aveva l’obbligo di proteggere ed indagare? Quali i depistaggi? Pino Nazio, con un lungo lavoro di documentazione e ricerca, di giornalismo investigativo, nel suo ultimo libro “Ilaria Alpi. L’altra verità”, edito da Ponte Sisto, ricostruisce in modo avvincente gli avvenimenti e traccia in modo originale uno scenario diverso da quello che giornali e televisioni hanno raccontato in questi anni.

Il libro verrà presentato nel corso di una conferenza stampa, martedì 19 marzo a Roma, alle ore 11.00, presso “Spazio 5” in via Crescenzio 98. Oltre all’autore saranno presenti il tenente colonnello Gianfranco Paglia, e il giornalista Valter Vecellio. L’attrice Monia Manzo leggerà alcuni brani del testo.

Pino Nazio, giornalista professionista e sociologo della comunicazione, lavora in Rai dal 1992 come autore, regista e inviato. Per 13 anni ha lavorato a “Chi l’ha visto?”, ha firmato oltre mille servizi, spot, documentari e pro- grammi tv. Ha scritto una dozzina di libri, alcuni basati su storie di cronaca nera raccontate in chiave di romanzo con le vicende di Giuseppe Di Matteo, Emanuela Orlandi, Serena Mollicone e Yara Gambirasio. Gli ultimi pubblicati sono: “Io non c’ero. Cosa sanno i giovani di Falcone e Borsellino”, “All’ombra di Caino. Storie di donne e di violenza” e “Aldo Moro. La guerra fredda in Italia”.

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ