Roma 18 giugno 2019
14 gennaio 2018

Il Giovane Riccardo: un prequel dell’opera shakesperiana tra cybergoth ed espressionismo

Comunicato stampa - editor: CGRN
CONDIVIDI
Il Giovane Riccardo: un prequel dell'opera shakesperiana tra cybergoth ed espressionismo
MUNICIPI E QUARTIERI
ARGOMENTI

Abbiamo avuto modo di vedere Il giovane Riccardo, spettacolo inedito della Compagnia Les Moustaches, liberamente tratto dall’opera shakespeariana Riccardo III, solo l’ultima sera. Con un Teatro Studio Uno – co-produttore dello spettacolo – per l’ennesima volta in sold out.

Scritto ed interpretato da Alberto Fumagalli che insieme a Tommaso Ferrero ne firma anche la regia, lo spettacolo stordisce lo spettatore subito, al primo minuto, con un triplo movimento di luce, movimento e parola veramente magistrale. Tre movimenti su cui Fumagalli e Ferrero impostano l’intera regia, definendo un perimetro espressivo estremamente interessante, quasi ipnotico, tesissimo.

Sebbene animata da tentazioni cybergoth e da un gusto espressionista per i tagli di luce sui volti, la messa in scena ha il grande pregio di non offuscare la parola, facendo de Il giovane Riccardo un’esercizio di stile fedele all’ispirazione poetica shakesperiana in cui il "verbo" è scena e azione, interpretazione e scenografia.
Il mondo costruito dal testo di Fumagalli mescola con sapienza citazioni, rielaborazioni e riprese del testo originale, costruendo un universo cupo e desolante, che si nutre della luce e del movimento, che straborda la scena grazie al montaggio interno sapiente e al corpo di Fumagalli in tensione costante con sé stesso.

Opera originale, energetica, acerba forse solo nel cercare l’effetto costumistico e nella recitazione di alcuni attori, Il Giovane Riccardo rivela il talento cristallino di Alberto Fumagalli, capace di tenere la scena in modo perfetto, grazie ad un istinto mimetico naturale e ad una partitura fisica a tratti perfetta. L’energia che sprigiona la sua sola presenza in scena (anche immota) è davvero straordinaria, tanto che consigliamo vivamente di seguire da vicino l’evoluzione di questo artista che ci appare destinato a grandissime fortune.


Il giovane Riccardo
di Alberto Fumagalli
regia Alberto Fumagalli e Tommaso Ferrero

con Alberto Fumagalli, Loris Farina, Antonio Muro, Alice Bertini, Ludovica D’Auria
costumi Giulio Morini
luci Marco D’Amelio
foto Emanuele Passarelli
produzione Les Moustaches e Teatro Studio Uno

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ