Roma 14 dicembre 2017
12 settembre 2017

II MUNICIPIO: SCUOLA, LINEA DIRETTA PER GENITORI, STUDENTI, INSEGNANTI

Del Bello/Gisci “Dal 21 settembre un nuovo servizio per favorire la partecipazione, condividere idee e criticità”
Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI
II MUNICIPIO: SCUOLA, LINEA DIRETTA PER GENITORI, STUDENTI, INSEGNANTI
MUNICIPI E QUARTIERI

‘In linea con l’Assessore’ è un nuovo servizio del II Municipio, un contatto diretto per cittadini, genitori, studenti e insegnanti sui temi della formazione, dell’educazione e dell’edilizia scolastica. Lo sportello telefonico, cui risponderà l’Assessore municipale alle politiche educative Emanuele Gisci, è aperto ogni giovedì dalle 16 alle 18 al numero 06 69602314.

“Inauguriamo un altro spazio di partecipazione con l’inizio del nuovo anno scolastico”, commenta la presidente Francesca Del Bello. “Penso, ad esempio, a molti genitori che non hanno la possibilità di essere presenti ad altri momenti organizzati dal Municipio per questioni lavorative, personali e familiare. In linea con l’assessore diventa un modo per dialogare anche con loro, per accogliere istanze, idee, esperimenti”.

Opportunità, proposte e criticità in merito ai progetti educativi, all’offerta formativa ma anche alla manutenzione degli edifici, agli spazi sportivi e verdi negli istituti scolastici. Questi i temi al centro del servizio che avrà inizio giovedì 21 settembre 2017.

“Avvicinarsi, parlarsi, sentirsi parte di una stessa comunità. E’ il tentativo che ogni ente di prossimità dovrebbe provare a fare per favorire lo scambio con le cittadine e i cittadini”, dichiara Gisci. “Accanto alle assemblee che organizziamo abbiamo voluto attivare un nuovo strumento: più delicato e intimo. Uno strumento antico – spiega - che però diventa utile nel mondo della velocità, delle comunicazioni in 140 caratteri, delle relazioni dove spesso non si ha il tempo di fermarsi e pensare insieme. Una telefonata, una chiacchierata per confrontarsi, per raccontare delle problematiche, per attivare gli strumenti per risolverle”.

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ