Roma 18 settembre 2018
14 aprile 2018

Green jobs: boom di richieste a Roma e nel Lazio

Nuove opportunità dal comparto agricoltura. L’Istituto Aniene, accreditato per la Formazione e l’Orientamento, lancia due corsi professionali per Imprenditore agricolo e Manutentore del verde
Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI

Cresce il settore green, incremento record del 3,7% delle ore lavorate rispetto all’ultimo anno, ed è un autentico boom delle attività avviate dai giovani nel settore: l’Italia con 53.475 imprese agricole condotte da under 35 è al vertice in Europa secondo gli ultimi dati Coldiretti.

C’è il territorio di Roma, con i suoi 51.729 ettari di superficie agricola su un totale di 128.530 che lo rendono il più grande comune agricolo d’Europa, tra le località dove arrivano le opportunità maggiori.
È così che l’Istituto Aniene, ente accreditato presso la Regione Lazio per la Formazione e l’Orientamento, sulla scia di una richiesta sempre maggiore di specializzazione nel comparto agricolo lancia due nuovi corsi di formazione professionale: Imprenditore agricolo e Manutentore del verde.

Il primo percorso è pensato per quei soggetti che intendano conseguire le competenze professionali per operare in uno scenario in costante evoluzione e che richiede sempre nuove abilità. L’Imprenditore Agricolo Professionale è infatti colui il quale, in possesso di adeguate conoscenze e competenze professionali (stabilite dall’art. 5 del regolamento CE n. 1257/1999 del Consiglio, del 7 maggio 1999) dedichi alle attività agricole (così come definite dall´articolo 2135 del Codice Civile), direttamente o in qualità di socio di società, almeno il cinquanta per cento del proprio tempo di lavoro complessivo e che ricavi dalle attività medesime almeno il cinquanta per cento del proprio reddito globale da lavoro.

Il secondo corso - in qualità di Manutentore del verde - è rivolto a quanti vogliano lavorare come addetti all’allestimento, alla sistemazione e alla cura di aree verdi, aiuole, parchi, alberature e giardini pubblici e privati. È la figura che cura la predisposizione del terreno ospitante, la messa a dimora delle piante sino alla realizzazione dell’impianto, in base a un progetto dato; gestisce le manutenzioni ordinarie e straordinarie, la potatura delle principali specie ornamentali, la difesa fitosanitaria dei vegetali.

A coloro che supereranno l’esame finale alla fine di ciascuno dei due corsi sarà rilasciato apposito attestato e qualifica per l’esercizio della professione.

Per tutte le informazioni su requisiti di accesso e i relativi programmi didattici è possibile consultare il portale www.anieneformazione.it.

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ