Roma 19 ottobre 2017
14 settembre 2017

foodora: è boom di food delivery nelle università - A Roma vince la Pizza (34%), seguono i burger (12%) e il sushi (9%)

foodora ha condotta una ricerca sugli studenti di 27 università nei 10 paesi in cui è presente per scoprire i principali food trend e le cucine preferite dagli universitari in giro per il mondo, rivelando similitudini e differenze
Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI
foodora: è boom di food delivery nelle università - A Roma vince la Pizza (34%), seguono i burger (12%) e il sushi (9%)
ARGOMENTI
- Eventi

La ricerca condotta da foodora rivela la maggiore attitudine degli studenti ad ordinare i propri piatti preferiti in giro per il mondo. La cucina asiatica è in assoluto la numero uno a livello globale, con il 29% degli ordini totali – alla Hanken School of Economics Finlandese la percentuale sale addirittura a 44%. Unica eccezione in Italia. A Roma a vincere è la pizza (34%) come quella de La Pariolina.

Al secondo posto con il 25% degli ordini complessivi troviamo gli hamburger premiati anche dai giovani romani (12%) - se si considera la modalità personalizzata “crea il tuo burger”come quello di Meat Market - in un’alternanza che comprende tradizione locale e street food.

Sul podio delle cucine più cliccate non poteva mancare la cucina italiana, terza classificata con una media di ordini pari al 14% a livello globale, e che raggiunge il 21% ad esempio a Berlino dove gli studenti dell’Universität der Kunste vanno matti per le insalate e la pasta. Terzo posto diverso anche a Roma, dove si posiziona il sushi (9%), come quello di Sushi & Noodles.

L’indagine rivela inoltre la disponibilità di spesa dei giovani nei vari paesi: il 73% degli studenti paga più di 20 euro per un singolo ordine di food delivery. In alcune città, come Oslo, la percentuale di alto spendenti cresce. Sono il 33% degli studenti disposti a spendere più di 50 euro.

Non solo cibo. Secondo la ricerca, il 75% degli studenti mondiali ordina anche una bibita insieme al proprio piatto preferito. A Vienna e Berlino si ordina in media una birra ogni 3 ordini. Gli olandesi invece amano gli smoothies. A Roma vincono i soft drink.

L’indagine ha inoltre rivelato quali sono gli orari in cui gli studenti preferiscono mangiare. Se la cena è solitamente tra le 6 e le 8 di sera, a Berlino, Parigi e Roma gli studenti amano pranzare tra le 12- 13. Gli studenti di Vienna invece danno “il primo morso” della giornata soltanto in tarda mattinata ordinando la colazione tra le 10 e mezzogiorno.

A Roma il giorno preferito per ordinare sembra essere il sabato, così come a Stoccolma. La domenica è il momento perfetto a Amsterdam, Helsinki, Oslo, Parigi, Sydney e Vienna, mentre gli studenti di Berlino e Toronto tendono a ordinare di più in alcuni giorni feriali, in particolare rispettivamente il martedì e il venerdì.

Paesi diversi, studenti e corsi di laurea diversi, ma un comune denominatore - abitudini alimentari assolutamente simili! Oggi gli studenti vivono una realtà sempre più frenetica dove ogni minuto diventa prezioso: foodora facilita la vita universitaria ponendosi come uno chef personale che coccola gli studenti! E per aiutarli foodora ha deciso di promuovere la consegna gratuita a Roma dal 15 settembre.

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ