Roma 25 marzo 2019
15 marzo 2019

Concluso FareTurismo a Roma, le proposte al Governo

Incremento degli ITS, comitati di indirizzo obbligatori negli istituti alberghieri e turistici e nei corsi di laurea in turismo, decontribuzione alle aziende oltre i 6 mesi stagionali
Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI
Concluso FareTurismo a Roma, le proposte al Governo
ARGOMENTI

Si è concluso FareTurismo, con la sua 21a edizione, l’unico appuntamento nazionale dedicato alla formazione, al lavoro e alle politiche turistiche, ideato e organizzato dalla Leader srl.
Il Direttore Ugo Picarelli: “Anche quest’anno FareTurismo ha rinnovato l’impegno ad accompagnare i giovani ad esprimere il proprio potenziale indirizzandoli alle nuove opportunità di formazione e di lavoro nel turismo con seminari formativi, conferenze e 1.200 colloqui di selezione con 25 aziende, che ogni anno contribuiscono all’inserimento di tante risorse in questo straordinario mondo. Il turismo e l’enogastronomia possono essere l’opportunità che il nostro Paese deve cogliere per puntare sulla qualità. Il che significa qualità degli alberghi, delle infrastrutture, delle città e cultura dell’ospitalità da parte dei cittadini. È necessario formare i giovani con grande responsabilità per permettere loro di acquisire specifiche competenze: un evento come FareTurismo vuole colmare il gap esistente fra domanda e offerta di lavoro. Spesso la mancanza di informazioni, le valutazioni errate e i preconcetti sono tra le principali barriere che impediscono ai giovani di cercare impiego nell’ospitalità. Questi, uniti alle scarse competenze, soprattutto relazionali e umane, rappresentano una sfida per l’hotellerie. La mancanza di talenti rappresenta un gap per le aziende oltre a contribuire alla disoccupazione giovanile”.

Le proposte di FareTurismo al Governo:

  • L’industria turistica ha un grosso potenziale ed è trainante per l’occupazione giovanile (giovani oltre il 50%), Bel Paese con 54 siti Unesco, tutte ottime considerazioni che rimangono luogo comune.
  • Spendibilità delle lauree in turismo nei bandi pubblici regionali e nazionali.
  • Incremento degli ITS dedicati al turismo, attualmente ben pochi.
  • Superare i limiti della Scuola Secondaria Superiore, dove gli Istituti Professionali e i Tecnici non riescono a completare la preparazione degli studenti soprattutto per quelli che non prendono l’Università: gli ITS possono essere una naturale prosecuzione in linea con i percorsi didattici, ovvero una specializzazione.
  • Decontribuzione per le aziende che intendano continuare l’attività in bassa stagione e confermare la forza lavoro al termine dei sei mesi dei contratti stagionali.
  • Comitati di indirizzo obbligatori negli Istituti Professionali e nei Corsi di laurea e costituiti dai rappresentanti delle organizzazioni datoriali, dalle aziende di eccellenza del territorio, dagli assessorati di competenza degli enti locali.

I numeri dell’edizione 2019, presso l’Università Europea di Roma da mercoledì 13 a venerdì 15 marzo:

  • 3.000 visitatori;
  • 21a edizione (11 a Salerno, 9 nella Capitale e 1 a Milano con il patrocinio di Expo);
  • 28 espositori nel Salone tra Istituzioni, Organizzazioni Nazionali di Categoria, Enti Bilaterali del turismo, Associazioni Professionali, Agenzie per il lavoro e di web recruiting che hanno fornito informazioni sulle opportunità occupazionali e sui percorsi da intraprendere per formarsi e lavorare nel turismo: ABI PROFESSIONAL Associazione Barmen Italiani, ADA Associazione Direttori Albergo, AIH Associazione Italiana Housekeeper, AIRA Associazione Italiana Impiegati d’Albergo, AMIRA Associazione Maîtres Italiani Ristoranti ed Alberghi, ANGT Associazione Nazionale Guide Turistiche, ASSOTURISMO CONFESERCENTI ROMA E LAZIO, AIGO Associazione Italiana Gestori Ospitalità e ricettività diffusa, ASSOHOTEL Associazione Nazionale Imprenditori d’Albergo, ASSOVIAGGI Associazione Italiana Agenzie di Viaggio e Turismo, FIAST Federazione Italiana Animazione e Servizi Turistici, FIEPET Federazione Italiana Esercenti Pubblici e Turistici, EBIT Ente Bilaterale Industria Turistica, EBTL Ente Bilaterale Turismo del Lazio, FAIPA Federazione delle Associazioni Italiane dei Portieri d’Albergo “Le Chiavi d’Oro”, FEDERALBERGHI ROMA / FEDERALBERGHI LAZIO, FEDERAZIONE ITALIANA CUOCHI, FONDAZIONE ITS TURISMO ROMA, GI HORECA, GRIMALDI LINES, JOB FARM, LAVORO FACILE, MEDIA HOTEL RADIO, RANDSTAD ITALIA, REGIONE LAZIO Assessorato Turismo e Pari Opportunità, RENAIA Rete Nazionale Istituti Alberghieri, ROMA CAPITALE Turismo, Formazione Professionale, Lavoro, “SAPIENZA” UNIVERSITÀ DI ROMA, SKAL INTERNATIONAL ROMA, UNINDUSTRIA Unione degli Industriali e delle Imprese di Roma, Frosinone, Latina, Rieti, Viterbo, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA “TOR VERGATA”, UNIVERSITÀ EUROPEA DI ROMA, UNIVERSITAS MERCATORUM.
  • 1.200 colloqui di selezione per 50 figure professionali ricercate in tutta Italia e anche all’estero da 25 prestigiose Aziende turistiche: Alpitour World Hotels & Resorts - VOIhotels, Blastness, Blue Globe Hotels, Bluserena, Cisalpina Tours - Bluvacanze, Cronos Hotel Management Company, Gi Horeca, Groupe Valadier, Gruppo Loan Hotels, Holiday Inn Rome Eur Parco dei Medici, Hotel Eden, Italcamel, LDC Hotels & Resorts, Meliá Hotels International, NH Italia, Raeli Hotels, Randstad Italia, Reginal Hotels, Residenza di Ripetta, Roberto Naldi Collection, Roscioli Hotels, Sheraton Parco de’ Medici Rome Hotel, Starhotels, The Dorchester London and 45 Park Lane;
  • 10 appuntamenti tra conferenze e seminari di orientamento e di aggiornamento professionale a cura dei partner di FareTurismo (dai consigli su come si scrive e aggiorna un CV alla formazione di perfezionamento negli hotel, dal Revenue Management nel mondo del food&beverage agli approfondimenti sulle professioni di concierge, guida turistica e ristoratore): ANGT Associazione Nazionale Guide Turistiche, Confesercenti Roma e Lazio, Federturismo Confindustria, Formazione Turismo, Gi Horeca, Job Farm, Le Chiavi d’Oro FAIPA, Re.Na.I.A. Rete Nazionale Istituti Alberghieri, Re.Na.Tur. Rete Nazionale Istituti Tecnici per il Turismo, SISTUR Società Italiana di Scienze del Turismo, Skal International Roma, SOLIDUS - I professionisti dell’ospitalità italiana;
  • oltre 50 tra Istituti Professionali dei Servizi per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera, Tecnici del Turismo e Commerciali con indirizzo turistico con 1.900 studenti e 100 docenti provenienti da 8 regioni (Abruzzo, Basilicata, Campania, Lazio, Marche, Puglia, Toscana, Umbria), ai quali sono stati dedicati i colloqui di orientamento a cura degli psicologi di UEROrienta e le presentazioni dell’offerta formativa post diploma (corsi ITS, lauree triennali e magistrali) e post laurea (master di 1° e 2° livello), delle competenze emergenti e delle figure professionali con la testimonianza di manager dell’industria turistica.

Per ulteriori informazioni: www.fareturismo.it

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ