Roma 16 settembre 2019
20 febbraio 2019

Ciampino, sequestrata una casa occupata dai membri del clan Casamonica

L’abitazione popolare, di proprietà dell’Ater, era occupata abusivamente dal 1997. Nell’appartamento vivevano padre, madre, due figli e la moglie di uno di loro
Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI
Ciampino, sequestrata una casa occupata dai membri del clan Casamonica
MUNICIPI E QUARTIERI
ARGOMENTI

Dopo 22 anni di occupazione abusiva un appartamento popolare a Ciampino, di proprietà dell’Ater, è stato sequestrato dai carabinieri della Compagnia di Castel Gandolfo. L’immobile era occupato da una famiglia appartenente al clan dei Casamonica. Secondo le indagini, padre, madre, due figli e la moglie di uno di questi, hanno occupato l’appartamento di edilizia residenziale pubblica nel lontano 1997. Gli indagati, dopo alcune ore di contrattazione con le autorità hanno lasciato la casa senza inscenare proteste.

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ