Roma 21 agosto 2019
9 luglio 2018

CENTRI RICREATIVI ESTIVI, ROLLO (PD): CAOS RIAPERTURA DOMANDA E TROPPI POCHE ISCRIZIONI

Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI
CENTRI RICREATIVI ESTIVI, ROLLO (PD): CAOS RIAPERTURA DOMANDA E TROPPI POCHE ISCRIZIONI
MUNICIPI E QUARTIERI

"Dopo un anno di lavoro della commissione politiche sociali sui centri ricreativi estivi municipali, ad oggi si attesta il fallimento delle attività estive per i bambini del territorio a fronte dei 135mila euro messi a disposizione dal Municipio. Dei quattro lotti, che dovrebbero ospitare 60 bambini a turno, per un totale quindi di 240 utenti, se ne sono iscritti, infatti, solo poco più di 150. Lo stesso problema si sta verificando per il secondo turno con inizio dal 16 luglio, ecco perché il municipio ha proposto la riapertura delle iscrizioni. Si ricorda che nel 2015 si arrivò addirittura a 900 partecipanti con ben tre turni di attività. Quest’anno con gli stessi fondi di allora si rischia di avere solo un terzo dei bambini coinvolti con un pesante sperpero di soldi che non possono essere utilizzati per altre attività estive. L’amministrazione municipale è responsabile di questo flop a partire dal ritardo nella pubblicazione del bando, all’apertura delle iscrizioni a solo una settimana dall’inizio dei centri ricreativi estivi sino alla mancata condivisione della comunicazione della riapertura delle iscrizioni per soli due giorni. Mi auguro che per il prossimo anno non si commettano nuovamente quegli errori che hanno mortificato una attività fondamentale per quelle famiglie che in estate non possono permettersi di far divertire i propri figli in altro modo".

Così in una nota la consigliera PD Agnese Rollo, Vicepresidente della Commissione Politiche Sociali del Municipio Roma XV.

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ
VOSTRE NEWS DAL MUNICIPIO