Roma 12 dicembre 2019
23 luglio 2018

Centinaia di cittadini scelgono l’arena del cinema popolare al Prenestino

Successo per il #CinemAperto a Largo Agosta, ecco i prossimi appuntamenti
Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI

Un successo solo auspicato, di certo sperato e che costruisce speranza e mobilitazione per il futuro: sono oltre 800 in tre appuntamenti i cittadini che hanno scelto di passare le loro serate d’estate in largo Agosta, al Prenestino, in compagnia dei film proiettati da Nonna Roma: è #CinemAperto, il progetto estivo promosso dall’associazione che svolge attività di mutualismo e sostegno sociale nel quadrante della periferia est della capitale.

Realizzato con il sostegno della CGIL di Roma e del Lazio, di Arci Roma e di Ucca, #CinemAperto ha consentito a centinaia di cittadini di passare una serata diversa sul proprio territorio, animato per l’occasione da proiezioni cinematografiche totalmente gratuite e da cibo e bevande vendute a prezzi popolari dagli attivisti di Nonna Roma. Già dal primo appuntamento, con La La Land, gli abitanti del quadrante prenestino hanno affollato l’arena allestita nel grande viale di Tor Sapienza; tutto esaurito anche per le proiezione, realizzata in collaborazione con Banca Etica, de “Il Refettorio – Miracolo a Milano”, docufilm sull’iniziativa di mensa sociale e recupero alimentare promossa dallo chef Massimo Bottura a Milano con il cibo in eccesso prodotto da Expo Milano 2015; decine di bambini in piazza, infine, e famiglie riunite davanti ad Oceania, il classico Walt Disney Pictures proiettato in piazza la scorsa settimana.

Un’estate diversa, che sia davvero di tutti, è l’intenzione che ha animato gli attivisti nella costruzione del progetto, del cartellone e nell’animazione quotidiana della piazza. Intorno a Nonna Roma si raduna ormai una comunità di volontari appassionati e animati dalla volontà di animare strade e piazze tenute fuori dall’offerta culturale dell’estate romana. “Alle persone che vivono ai margini delle grandi metropoli viene negato spesso l’accesso ai bisogni elementari”, spiega Alberto Campailla, a nome dell’associazione Nonna Roma: “Il cibo è uno di questi, e come Nonna Roma questo è il principale dei nostri impegni. La cultura e la socialità vengono di pari passo e anzi, sono basilari per ricostruire un tessuto di cittadinanza: cittadino è chi ha da mangiare la sera, chi può rivendicare i propri diritti, chi ha modo di praticare la sua umanità e la sua vita nella socialità”.

Il programma di #CinemAperto continua: in largo Agosta il 19 luglio Nonna Roma proietterà “La Pazza gioia” di Paolo Virzì; il 26 luglio è la volta di “Perfetti Sconosciuti” di Paolo Genovese, ultimo appuntamento di quest’anno.
Tutti gli spettacoli iniziano alle 21 e sono completamente gratuiti; le attività in piazza iniziano alle ore 18.30 con i laboratori e l’animazione per bambini. #CinemAperto: l’estate è di tutti.

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ