Roma 11 novembre 2019
21 giugno 2018

Camping River: liberati moduli abitativi del Comune di Roma

Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI
Camping River: liberati moduli abitativi del Comune di Roma
MUNICIPI E QUARTIERI
ARGOMENTI

È stata avviata dalla prima mattinata odierna un’operazione da parte della Polizia Locale di Roma Capitale all’interno del Camping River, per la liberazione di alcuni moduli abitativi di proprietà di Roma Capitale occupati senza titolo.

Agenti dei gruppi GSSU ( Gruppo Sicurezza Sociale Urbana), SPE ( Sicurezza Pubblica Emergenziale), PSO del Comando Generale, GPIT ( Gruppo Pronto Intervento Traffico) e XV Cassia hanno proceduto fin dalle prime ore della mattina alla verifica della posizione sul territorio nazionale di alcune persone segnalate dal Dipartimento Politiche Sociali, Sussidiaretà e Salute, perché prive dei documenti o del permesso di soggiorno. Si tratta di una decina di persone, tra uomini e donne di varia nazionalità, che sono state accompagnate al centro di foto-segnalamento della Questura di Roma per i rilievi dattiloscopici.

I controlli sono proseguiti su alcuni moduli abitativi, che la Polizia Locale ha provveduto a liberare. Al momento sono 8 i moduli nastrati e rientrati in possesso di Roma Capitale. Alcuni di questi sono stati trovati privi di persone all’interno.
Tutti gli occupanti hanno rifiutato assistenza alloggiativa.

Le operazioni sono ancora in corso.

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ
VOSTRE NEWS DAL MUNICIPIO