Roma 21 novembre 2018
27 settembre 2018

"ASCOLTAMI CON GLI OCCHI": L’ARPISTA VALERIA VIL E IL CORO MANI BIANCHE ROMA INSIEME PER LA GIORNATA DELLA SORDITÀ 2018

Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI

“Lo sai che suono ha la tua risata? È bella come una bimba un po’ spettinata. Per te farò cantare il silenzio, per te darò un colore al suono, per te farò più luce tra i sogni. E allora tu ascoltami con gli occhi…”. Sabato 29 settembre, alle 17.00, la cantante e arpista romana Valeria Vil eseguirà per la prima volta in pubblico la canzone "Ascoltami con gli occhi" insieme al “Coro Mani Bianche Roma”, composto da bambini e adulti sordi.

L’occasione è la Giornata della Sordità 2018, quest’anno giunta al 60° anniversario. Dal 27 settembre, infatti, nell’ambito delle celebrazioni della Settimana Mondiale del Sordo, istituzioni, associazioni, artisti e cittadini si riuniranno per dare voce alla “comunità invisibile”, la comunità sorda. L’ENS (Ente Nazionale Sordi) ha organizzato le celebrazioni a Roma. Il programma della tre giorni, ricchissimo di iniziative, è scaricabile dal sito http://gms2018.ens.it.

Nella giornata di sabato verrà anche lanciato il videoclip di “Ascoltami con gli occhi”, realizzato durante un flash mob a Torpignattara. Due traduttrici LIS (Lingua dei Segni Italiana, tuttora in via di riconoscimento legale) hanno insegnato ai passanti a comunicare il proprio nome e alcune frasi della canzone nella Lingua dei Segni. Il video, che sarà reso disponibile sui canali social di Valeria Vil, nasce dal desiderio di sensibilizzare le famiglie della periferia romana sulla necessità di comunicare con i sordi e sull’arricchimento che deriva dall’esperienza di scambio tra udenti e non udenti.

VALERIA VIL
Cantante, arpista e compositrice, Valeria Villeggia si è diplomata in Direzione di Coro presso il Conservatorio Luigi Cherubini di Firenze, dove inoltre ha conseguito il diploma inferiore di Canto Lirico e proseguito gli studi di Composizione Sperimentale iniziati a Roma presso il Conservatorio di Santa Cecilia. Si è esibita in qualità di cantante e arpista presso l’Auditorium Parco della Musica e il Teatro Ambra Jovinelli di Roma, il Teatro della Reggia di Caserta, il Teatro dell’Opera di Firenze. Collabora stabilmente con Indaco Project, la Takadum Orchèstra, Lamorivostri.

IL CORO MANI BIANCHE ROMA
Il coro Manos Blancas nasce in Venezuela nel 1999 grazie a Naibeth Garcia e Johnny Gomez. Si tratta di un gruppo nel quale, assieme ai bambini che possono utilizzare la voce, cantano bambini con deficit uditivi, visivi, cognitivi, motori e autistici. Ognuno canta utilizzando il mezzo espressivo che riesce meglio a controllare. Chi non può usare la voce, si esprime facendo cantare le mani, indossando guanti bianchi che si muovono nell’aria e dipingendo emozioni grazie alle molteplici possibilità offerte dalla Lingua dei Segni. In Italia, il primo coro si è costituito nel 2010 in provincia di Udine, a San Vito al Tagliamento. Successivamente Giovanna Marini, instancabile ricercatrice e divulgatrice musicale, ne ha formato uno a Roma. L’Associazione Mani Bianche Roma, costituita da un’equipe di musicisti ed esperti clinici della disabilità e della sordità, garantisce la continuità del laboratorio musicale integrato tra ragazzi udenti e non.

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ