Roma 25 giugno 2019
21 marzo 2019

Addio a Tina Costa, partigiana riminese: una vita in prima linea

E’ stata in prima linea durante la Seconda Guerra Mondiale come staffetta ed ha rischiato anche la deportazione. Tina Costa è stata molto attiva anche successivamente, sia per conservare la memoria della Resistenza come per sostenere le battaglie per i diritti civili
Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI
Addio a Tina Costa, partigiana riminese: una vita in prima linea
ARGOMENTI

E’ morta a 93 anni la partigiana riminese Tina Costa. Nata nel 1925 è stata staffetta partigiana, ricorda l’Anpi, è "stata combattente contro le ingiustizie fin dalla più tenera età, lo è rimasta fino all’ultimo respiro". Il Comune di Rimini in una nota "esprime profondo cordoglio" per la scomparsa della partigiana ed ex segretaria della sezione Pci del centro di Rimini “Tre Martiri”.
"Una donna straordinaria - scrive il Comune -, dotata di grande coraggio e amorevole passione per la libertà e per i diritti civili, Tina era membro del direttivo dell’ANPI nazionale e presidente vicaria dell’ANPI di Roma. Da sempre impegnata in tutte le manifestazioni ove era necessario ribadire i valori antifascisti della Resistenza, la memoria storica e i diritti delle donne, soprattutto durante la Resistenza. Recentemente si era impegnata anche per i diritti degli omosessuali".

La camera ardente si terrà venerdì 22 marzo a Roma, dalle 10 alle 15, nella Casa della Memoria e della Storia, in via San Francesco di Sales 5. Lo fa sapere "con profondissimo dolore" l’Anpi provinciale di Roma che si stringe" al figlio Sergio e alla famiglia.

Per la sindaca di Roma Virginia Raggi "il suo insegnamento è stato e rimarrà per sempre un riferimento indelebile per tutte le generazioni e un esempio di libertà". Una donna appassionata e tenace che lottò, senza esitazioni, per la libertà. Ciao Tina, terremo sempre vivi i valori antifascisti della Resistenza", la saluta il governatore Nicola Zingaretti.

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ