Roma 16 giugno 2019
7 marzo 2015

ARTE: SOSTANTIVO FEMMINILE

UN OMAGGIO ALLE DONNE CHE HANNO FATTO DELL’ARTE E DELLA CULTURA UN IMPEGNO DI VITA AL DI LÀ DI OGNI PREGIUDIZIO
Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI
ARTE: SOSTANTIVO FEMMINILE
MUNICIPI E QUARTIERI
ARGOMENTI

DOMENICA 8 MARZO 2015 - ORE 16,30 – INGRESSO LIBERO

Salone del Mito
Galleria nazionale d’arte moderna e contemporanea di Roma
VIALE DELLE BELLE ARTI, 131

Come oramai da tradizione domenica 8 marzo durante un’affettuosa cerimonia, verrà consegnato ad otto donne impegnate nel mondo dell’Arte e della Cultura il riconoscimento “Arte sostantivo Femminile” . Il premio, giunto alla sua VII edizione, è organizzato dall’Associazione A3M, che da anni supporta le attività della Galleria, ed ha premiato negli anni donne importanti e che stanno portando avanti con coraggio e dedizione l’arte al femminile in ogni campo.

Nato per premiare l’arte al femminile e ridurre quel solco che da sempre vede il mondo della creatività appannaggio esclusivo del pianeta maschile, il Premio vede ogni anno premiate otto donne ( numero scelto per ricordare l’8 Marzo) giornaliste, collezioniste, artiste emergenti ed artiste affermate, curatrici, galleriste ed anche chi, attraverso l’arte, fa ricerca ed assistenza portando avanti un discorso innovativo ed importante in campo sociale, e molte altre figure che in vario modo promuovono con impegno e sincero interesse l’arte in tutte le sue manifestazioni, anche con pesanti sacrifici personali ed a volte senza alcun riconoscimento.

Quest’anno la cerimonia si aprirà con la presentazione del libro-memoria: “Arte Sostantivo Femminile” che raccoglie in brevi biografie, redatte da Valeria Palumbo e da Maddalena Santeroni, la vita di celebri donne che nel corso del tempo si sono distinte in ambito artistico e creativo, volendo ringraziare così chi ha fatto della cultura e della creatività un obiettivo per affermare il proprio diritto di espressione affrontando difficoltà e pregiudizi.
Il libro è stato pubblicato con il contributo della Fondazione Roma.

Come tradizione Angelo Bucarelli, presidente onorario del’ Associazione Amici dell’ Arte Moderna a Valla Giulia, presenterà la cerimonia della consegna dei premi e la presentazione del libro con Maddalena Santeroni, presidente dell’Associazione , alla presenza della dottoressa Maria Vittoria Marini Clarelli, che da soprintendente della Galleria Nazionale d’ Arte Moderna ha fatto suo il Premio sin dal primo momento.
La soprintendente e l’ intero consiglio dell’ Associazione, riuniti in giuria, sono onorati di assegnare per meriti indiscussi “Arte: Sostantivo Femminile” 2015 a otto Signore dell’ Arte:

Ilaria Bozzi
Fondazione per l’Arte al Mandrione

Perché ha saputo valorizzare l’ educazione artistica avuta dalla famiglia, dedicata ad una editoria d’ arte di grande raffinatezza, con uno suo personale impegno, con la Fondazione per l’ Arte al Mandrione, in cui ha coinvolto marito e giovanissima prole, dando spazio e materia ai sentimenti artistici dei giovani e promuovendo fattivamente l’ arte presso il pubblico, motivando e vitalizzando aree urbane che nel tempo hanno perso identità e ragion di vita.

Cristiana Collu
Direttore di Museo e curatrice

Laureata in Storia dell’arte, è stata per tredici anni direttrice del museo MAN di Nuoro e docente di museografia presso l’Università di Cagliari. Dal 2009 organizza il Premio Terna con Gianluca Marziani. Nel 2012 ha assunto la direzione del Mart di Rovereto che ha visto aumentare i visitatori del 20% l’anno. Ruolo ricoperto fino a gennaio 2015.

Monica Coretti d’Amato
Collezionista

Perché il suo collezionare non dà importanza al nome dell’ artista o la sua posizione nel mercato, ma alla forza creatrice che sprigiona dal talento dell’ artista che incontra e con cui si pone come voce dialogica di stimolo, conferma, verifica creando per l’ opera lo spazio ideale per esprimersi con completezza e pienezza.

Sabrina Florio
Imprenditrice, presidente Premio Anima

Perché con energia e disarmante sincerità crede nel ruolo della cultura e dell’ arte come elemento educativo e sociale di fondamentale importanza per il nostro cammino di perfezionamento della civiltà anche all’ interno del mondo imprenditoriale.

Paola Manfrin
comunicatrice & artista

Perché con la sua forza creativa riesce a dare all’ arte ed ad artisti sbocchi inaspettati e sorprendenti, come allo stesso tempo al mondo concreto della comunicazione e del marketing motivi veri affinché per la loro efficacia non possano fare a meno dell’ arte.

Simona Marchini
gallerista, promotrice delle arti

Perché con determinata passione e personale sacrificio ha promosso senza risparmio, tutte le arti, artista lei stessa, battendosi sempre per la limpidezza di gestione e il riconoscimento del vero merito, mantenendo e rilanciando anche passioni e impegni famigliari.

Roberta Petronio
Giornalista

Perché con leggerezza, allegria ed eleganza inserisce nel suo lavoro di giornalista osservatrice di cronaca e società, con convinzione e qualità sempre l’ arte e la cultura con attenzione e dialettica precisa, incoraggiando e stimolando l’ interesse e il rispetto dei tantissimi lettori che ha.

Cloe Piccoli
Curatrice e critica d’arte

Perché ha dedicato la vita all’arte curando Mostre, installazioni e progetti internazionali. Scrive sui maggiori quotidiani e mensili diffondendo così l’arte e realizza progetti culturali per aziende italiane e internazionali

Alla Memoria un omaggio speciale a:
Carla Accardi
Artista

Un’ artista completa che lascia imprescindibile un posto nel percorso dell’ arte del mondo senza indugiare in stilemi dettati dal genere, ma solo dalla sua intuizione e grammatica innovativa. Lei Donna in un mondo ancora tutto maschile.
Grazie Carla!

Premio Speciale a:

Maria Vittoria Marini Clarelli

Storica dell’arte e soprintendente dal 2004 al 2015 della Galleria nazionale d’Arte Moderna e contemporanea di Roma

Per la passione e l’impegno profusi nella direzione della Galleria Nazionale di Arte Moderna e Contemporanea , per lo splendido riassetto delle Sale, per la cura di eccezionali Mostre nel corso di questo lungo e fattivo decennio un ringraziamento sentito e partecipe da parte di tutta l’Associazione

ARTE: SOSTANTIVO FEMMINILE
“Arte: Sostantivo Femminile” è patrocinata dall’Assessorato alle politiche culturali e Centro Storico del comune di Roma, ed inserita all’interno di “La donna nell’Arte”, manifestazione promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali in occasione dell’8 marzo.

Giuria:

Maria Vittoria Marini Clarelli – sovrintendente alla Galleria Nazionale di Arte Moderna e Contemporanea

Angelo Bucarelli – Presidente Onorario Associazione A3M

Maddalena Santeroni – Presidente Associazione A3M

Giovanna Melodia – Vicepresidente

Anna Maria Russo – Vicepresidente

Maria Rosaria Ramondelli – tesoriera

Renata Giunchi Palandri – Segretaria

Paolo Benvenuti – Consigliere

Salvatore Puzella – Consigliere

Grazia Saporito– Consigliere

Raffaela Saulle - Consigliere

Maria Novella Tacci – Consigliere

Chiara Anguissola D’Altoè – Revisore

Anna Maria Raiola – Revisore

Amelia Reina – Garante

Maria della Venezia – Garante

Gli interventi musicali sono eseguiti dal maestro Fabrizio Siciliano.

Coordinamento Gnam d.ssa Emanuela Garrone
Assistenza tecnica della Galleria Nazionale d’ arte Moderna coordinata da Carlo Malinconico.

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ