Roma 11 dicembre 2018
27 maggio 2007

Aperto Parco delle Valli, maggior area verde di Roma

Comunicato stampa
Comunicato stampa - editor: CGRN
CONDIVIDI
Aperto Parco delle Valli, maggior area verde di Roma
ARGOMENTI

Un grande polmone verde. Una zona strappata alla cementificazione selvaggia. Uno spazio per tutti. Una vittoria per i cittadini e i movimenti ambientalisti.
Questo è il Parco delle Valli che finalmente viene aperto al pubblico nella sua interezza dopo i lavori sul terzo settore che ha aumentato la superfice disponibile.

Uno stanziamento di 1.300.000 euro che ha portato al completamento di tutte le opere necessarie e ridato al V municipio lo spazio verde di oltre 20 ettari che rischiava di essere sommerso da 250.000 metri cubi di cemento.

Il polmone verde, situato tra via Conca D’Oro e via Val d’Ala, nel Municipio IV rappresenta una conquista per il sistema ambientale di Roma perché dà respiro ad una delle zone più popolate e trafficate di Roma, a ridosso della Tangenziale Est.

All’interno del parco sono stati piantati 1.500 alberi della macchia mediterranea, sono presenti percorsi, aree giochi per bambini, piazzole di sosta, aree cani, gazebo, strutture portabiciclette, tavoli da pic-nic, panchine e cestoni per i rifiuti sono invece gli arredi e le strutture del parco disponibili al pubblico. Oltre a questo è in fase di completamento anche un nuovo percorso ciclabile, che si ricollega alla pista sull’Aniene, consentirà inoltre di raggiungere il centro di Roma in bicicletta. Mentre entro le prossime settimane ongi area del parco diventerà pienamente agibile grazie all’installazione di un impianto antincendio, la copertura dei viali con materiali ecologici per evitare la formazione di fango e polvere, e la potatura di vecchi alberi.

Il Pratone delle Valli, inserito nella Riserva Naturale Ragionale della Valle dell’Aniene, ospiterà infine una struttura polivalente, affidata al Municipio IV, presso la quale sorgeranno un punto informativo dell’ente RomaNatura ed un locale per guardia-parco.

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ