Roma 9 dicembre 2019
18 luglio 2013

73ENNE IN AUTO CON LA PISTOLA: "SONO LENTO, MI DIFENDO DAGLI INSULTI"

Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI
73ENNE IN AUTO CON LA PISTOLA: "SONO LENTO, MI DIFENDO DAGLI INSULTI"
MUNICIPI E QUARTIERI
ARGOMENTI

Anziano e dai riflessi lenti alla guida della sua auto: per questo motivo andava in giro armato di una pistola. Casomai qualcuno lo avesse "apostrofato", lui si sarebbe difeso.

È quanto ha raccontato lo stesso pensionato ai carabinieri della stazione Casalotti che lo hanno arrestato per aver minacciato con una pistola un 45enne per motivi di viabilità. L’episodio è accaduto in via Boccea - zona Casalotti, dove il 73enne si trovava nel traffico a bordo della sua autovettura.

A causa di un problema di precedenza avuto con un altro conducente, l’anziano ha estratto la sua pistola calibro 6,35 carica con tre cartucce, regolarmente detenuta, e lo ha minacciato. Fortunatamente la lite non ha avuto seguito perché il 45enne è andato via terrorizzato ed ha chiamato subito il 112.

I carabinieri sono subito intervenuti ed hanno rintracciato e arrestato il pensionato. Con i carabinieri si è giustificato dicendo che andava in giro con la pistola, denunciata per la detenzione a casa ma che non era autorizzato a portare con sè, proprio per difendersi da liti per viabilità a cui andava spesso incontro perchè anziano e lento nell’andatura e nei riflessi. La pistola è stata sequestrata.

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ