Roma 29 luglio 2014
23 maggio 2012

ASILI NIDO, DE PALO: «APERTURA ’LUNA CRESCENTE’ SEME DI FUTURO PER BAMBINI E FAMIGLIE»

Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI

«Ogni asilo nido è un po’ come un seme di futuro che piantiamo nel territorio della nostra città: per questo siamo qui a festeggiare ufficialmente la struttura ultima nata del II Municipio, il nido ‘Luna Crescente’.
Abbiamo investito, stiamo investendo e continueremo a farlo nelle politiche educative della nostra città, perché crediamo fortemente che non siano un costo, ma semmai un investimento».
Così l’Assessore alla Famiglia, all’Educazione e ai Giovani di Roma Capitale Gianluigi De Palo, in occasione dell’inaugurazione ufficiale dell’asilo nido comunale a gestione diretta ‘Luna Crescente’, in II Municipio.
Alla cerimonia con il taglio del nastro, che si è svolta presso l’adiacente Scuola ’Guido Alessi’, ha partecipato anche il Presidente del Municipio, Sara De Angelis.

La struttura accoglie 29 bambini in due sezioni: medi e grandi. È stato finanziato da Roma Capitale con un investimento di 240mila euro per la realizzazione dell’ascensore esterno e la ristrutturazione dei locali, più 30mila euro per l’acquisto di arredi e materiale didattico e ludico.
Nel II Municipio sono attivi nove asili nido comunali, all’interno dei quali vengono accolti 555 bambini dai 3 mesi ai 3 anni d’età.
A questi si affiancano altre strutture convenzionate che ospitano 180 bambini, per un totale di 735 piccoli utenti.
La lista d’attesa provvisoria, pari a 362 bambini, è destinata a ridursi a seguito delle rinunce e dei trasferimenti, nonché per l’aumento dell’offerta.

«Si potrebbe pensare – aggiunge l’Assessore – che questo sia uno degli investimenti che Roma Capitale fa in termini di politiche educative. Certo, anche se in realtà con i nidi e le scuole dell’infanzia noi attuiamo anche delle concrete e fruttuose politiche familiari, perché aiutiamo le mamme e i papà a conciliare il lavoro con l’accudimento dei figli. Anche questo è operare per il Bene Comune e per garantire un futuro alla nostra città».

«L’Amministrazione capitolina anche quest’anno conferma i 468 milioni di euro per garantire un’offerta di asili nido e scuole dell’infanzia adeguata alla Capitale. _ Queste strutture sono uno dei modi con cui ci prendiamo cura dei bambini e, attraverso loro, anche dei genitori. In tempo di crisi, è una scelta precisa e importante, che continuerà con la prossima apertura di 5 nuove strutture in concessione e che potrà contare, già da quest’anno, su un mini-bando aggiuntivo che ottimizzerà l’incontro tra domanda e offerta, recuperando diverse centinaia di posti. Infine, Roma Capitale finanzia con più di 1.241.000,00 euro i voucher di rimborso per quelle famiglie con ISEE fino a 25mila euro che abbiano dovuto mandare il figlio al nido privato autorizzato.
Molto è stato fatto, ma non vogliamo fermarci qui. Continueremo a lavorare per fare di Roma una città sempre più a misura di bambino e a dimensione familiare», conclude De Palo.

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
titleMeteo
Parzialmente nuvoloso (notte)
22°C  | Dettagli
La settimana »
TRAFFICO E VIABILITÀ