Roma 16 dicembre 2019

Secondo appuntamento per Art à la Carte

Comunicato stampa - editor: Caporedattore | Data di pubblicazione 5 giugno 2008
CONDIVIDI
MUNICIPI E QUARTIERI

Secondo appuntamento per Art à la Carte l’iniziativa curata da Cristina Madini per RossoCinabro

E’ una mostra che intende offrire uno sguardo contemporaneo sul binomio arte e cibo.

Il cibo, come l’opera d’arte, può essere oggetto di contemplazione. Ogni piatto, è un pezzo unico, irripetibile, proprio come un’opera d’arte. E come un’opera d’arte va contemplato affinché lo si colga nella sua specificità. Gustare un cibo, vuol dire osservarlo, cogliendone la sinuosità, assaporarlo, conoscerne la storia. Cibo e arte, sono entrambi regolati dall’idea di gusto e, come sappiamo, tutto ciò che attiene ad un giudizio di valore, rientra nell’esperienza estetica. Coltivare la propria capacità di contemplazione estetica anche nei riguardi di un cibo, conduce poi, senz’altro, ad assumere un atteggiamento analogo nei confronti di un’opera d’arte. Il risultato? Abbandono degli automatismi che non ci permettono di godere dell’esperienza estetica, un’esperienza che diventa tanto più proficua tanto più diventa comune e frequente.

Inoltre portare l’arte contemporanea al di fuori dei circuiti tradizionali, mettere gli artisti a contatto con la gente, il luogo è anche questo l’obiettivo di questa iniziativa.

Opere degli artisti: Carmine Antonucci, Silvia Bartoli , Marcella Baruti, De Los Rios Alberto, Longo Tiziana, Cristina Madini, Giulia Mariani, Rosellina Salvati, Barbara Spinelli.


Caffè degli Artisti
Art à la Carte
7 – 15 giugno 2008
Piazza Tor San Michele, 6-7
Ostia – Roma

COMMENTA L'ARTICOLO