Roma 8 dicembre 2016

Marco Greco, il vincitore del Premio De Andrè in concerto a Roma

Comunicato stampa - editor: M.C.G. | Data di pubblicazione 10 marzo 2016
CONDIVIDI
MUNICIPI E QUARTIERI

12 marzoIl Cantiere – Via Gustavo Modena 92 - Roma
Ore 21.30 – ingresso 6 €

Nuova tappa per Marco Greco, vincitore dell’ultimo Premio Fabrizio De Andrè per la categoria miglior canzone d’autore con il singolo “Sconosciuti”, si esibirà sabato 12 marzo presso il Teatro Il Cantiere (Via Gustao Modena 92 – ore 21.30 – ingresso 6 euro), proponendo nel corso della serata il proprio repertorio cantautoriale inedito.

Youtube: https://www.youtube.com/user/marcogrecovideos

Link video “Sconosciuti”: https://www.youtube.com/watch?v=Wgf6Q9gTZ-4

Marco Greco è un giovane cantautore romano, che si distacca per scelte stilistiche e di suono da quella che è oggi viene considerata la “scena romana”. Vincitore dell’ultimo Premio Fabrizio De Andrè con il singolo “Sconosciuti” (https://www.youtube.com/watch?v=Wgf6Q9gTZ-4) ha conquistato pubblico e critica per i testi raffinati ma diretti e l’eleganza di suoni, nonostante la giovanissima età.
Classe ’91, Marco Greco parte dalla matrice del cantautorato italiano per attraversare il flamenco, il tango fino alle contaminazioni balcaniche. Con un timbro di voce caldo, simile a quello dei cantanti argentini.
Il Premio De Andrè arriva come conseguenza naturale di una vera e propria ricerca del suono, di affinamento del linguaggio, senza però perdere mai di vista la spontaneità della musica e dell’ intuizione artistica.
Nella suo percorso musicale si è lasciato influenzare ed ispirare dall’ascolto di artisti quali Bob Dylan, Fabrizio De Andrè, Leonard Cohen, Rino Gaetano, Lucio Dalla fino a Paolo Conte.
Nel 2013 Marco Greco decide di recarsi ad Asti per incontrare Conte e sottoporgli il suo lavoro. Da quell’incontro è scaturita una ricca e sincera corrispondenza, ancora viva, attraverso cui il maestro consiglia e sprona Marco sul suo progetto musicale.
Nel 2012 viene selezionato per i corsi di composizione al “C.E.T.” (Centro Europeo Toscolano) di Mogol dove si diploma nel settembre dello stesso anno.
Nel novembre del 2013 raggiunge le semifinali del premio De Andrè con il brano “Zorba (e il genere femminile)”, si esibisce live al teatro di Vignianello passando le selezioni e arrivando alle finali del Premio.
In quell’occasione Valerio Rosa de “l’Unità”, parlando degli artisti in gara, cita Marco Greco come “ Il più attrezzato per emergere”.
A gennaio dello stesso anno partecipa alla rassegna “Per chi suona la campana” organizzata dal cantautore Ernesto Bassignano al Teatro Arciliuto. _ A maggio Marco va in onda a” Radio Città Futura” nel programma “Rodeo” condotto dallo stesso Bassignano e Piji Siciliani, con un live acustico ed intervista e su “Radio stay Rock”.
Attualmente è in tour e sta lavorando al suo primo disco di inediti.

COMMENTA L'ARTICOLO