Roma 26 marzo 2019

L’ETOILE GIUSEPPE PICONE A PAESTUM E A ROMA CON “PICONE E I GRANDI DELLA DANZA”

Comunicato stampa - editor: M.C.G. | Data di pubblicazione 28 luglio 2015
CONDIVIDI
MUNICIPI E QUARTIERI

Insieme le più grandi star della danza internazionale e per la prima volta un inedito “BOLERO” che vede interprete e coreografo Giuseppe Picone

Mercoledì 29 luglio, a Paestum (Valle dei Templi), ore 21.00, e venerdì 31 luglio a Roma (Villa Pamphili), ore 21.30, è in programma il Galà di Danza che vede come protagonisti le più grandi star internazionali del balletto. “Picone e i Grandi della danza”, nasce da un’idea dell’Etoile internazionale Giuseppe Picone, che ha voluto portare in giro per il mondo stelle della danza con l’obiettivo di stimolare, agevolare, diffondere e sostenere questa antica arte.

In programma coreografie su brani tratti da “La Bayadere”, “La Bella Addormentata nel bosco”, “Le Corsaire”, “Don Chisciotte”, “Carmen” fino alle coreografie più moderne e contemporanee del momento culminanti in “Bolero”, esecuzione che Picone riserva solo per il suo gala e in nessun altro evento e che lo vede interprete e coreografo. Protagonisti, oltre Picone, Liudmilla Konovalova dall’Opera di Vienna, Nicolai Gorodiskii dal Teatro Colon di Buenos Aires, Ana Sophia Scheller dal New York City Ballet, Sara Renda dal balletto di Bordeaux, Kateryna Kukhar e Alexander Stoyanov dal Teatro dell’Opera di Kiev, Avetik Karapetyan dal Balletto di Toulouse.

Un programma vasto, innovativo di grande apertura di spirito e di sicura qualità artistica. Giuseppe Picone ha voluto guardare al futuro, proponendo per la prima volta sulla scena italiana uno spettacolo che, basato sulla solida struttura del balletto tradizionale e di stile, cresce verso una danza più contemporanea esplorando nuovi orizzonti sul panorama della nuova coreografia.

Giuseppe Picone vuole testimoniare come grandi artisti riconosciuti internazionalmente, grandi star che seguono una linea artistica di stile e tradizione, possano calarsi in realtà creative più attuali dentro le quali si plasmano e si identificano, non solo come ballerini, ma anche come persone, una crescita interiore ed esteriore che permette loro di raggiungere la più completa maturità artistica e di movimento.

Il balletto classico può dare oggi la bese di un linguaggio che si sviluppa non solo verso un repertorio di stile e di tradizione, ma anche verso un repertorio di creazione.

Info biglietti speattacolo Paestum: www.etes.it

Info biglietti speattacolo Roma: 06. 39738323 -348.7029364
www.ticket.it e www.happyticket.it

COMMENTA L'ARTICOLO