Roma 26 giugno 2017

Kreyon Day: al Palazzo delle Esposizioni una giornata all’insegna della creatività e della scienza giocata da grandi e piccini

Comunicato stampa - editor: M.C.G. | Data di pubblicazione 11 settembre 2015
CONDIVIDI
MUNICIPI E QUARTIERI

Il progetto, coordinato dal fisico della Sapienza Vittorio Loreto, propone laboratori, giochi musicali, creazione di storie, piattaforme interattive, murales di lego da costruire, dibattiti e un challenge di scacchi. Ingresso gratuito

domenica 13 settembre 2015 dalle 10 alle 19

Palazzo delle Esposizioni
via Milano 13
Roma

INGRESSO GRATUITO

La magia del gioco dei numeri con il matematico Ennio Peres; esperimenti di creatività verbale con Anna Maria Testa; la conoscenza di concetti scientifici con le bolle di sapone ghiacciate del fisico Ilan Chabay. Sarà possibile incontrare la campionessa olimpica di scacchi Judit Polgár, famosa per essere diventata a soli 15 anni il più giovane grande maestro di sempre, maschi compresi, che lancerà un challenge per premiare il miglior “compositore” di un problema scacchistico con un viaggio a Budapest in occasione del Global Chess Festival, patrocinato dalla Judit Polgár Chess Foundation.

Ancora: statue e murales di Lego ai quali chiunque potrà aggiungere il proprio contributo (mentre i piccolissimi potranno usare i mattoncini più adatti a loro) o anagrammi in formato gigante da realizzare insieme. È il kreyon Day, giornata dedicata alla creatività, in programma domenica 13 settembre 2015 al Palazzo delle Esposizioni di Roma.

Al Kreyon Day ci saranno opere collettive, laboratori, giochi musicali, creazione di storie, piattaforme interattive per cimentarsi in giochi online, confrontandosi con il pubblico allargato delle reti multimediali. Ma anche dibattiti e conferenze tenute da scienziati di diversi paesi, perché per studiare come la creatività nasce e come le buone idee si diffondono, è necessario usare strumenti di ricerca che sono stati sviluppati per lo studio di problemi complessi. Il progetto infatti coinvolge una comunità di esperti di tutto il mondo e di vari settori: fisici, matematici, antropologi, artisti, fotografi, enigmisti, comunicatori, scacchisti, più vari enti di ricerca e fondazioni.

Le conferenze saranno tenute da scienziati di livello internazionale, come il fisico Ilan Chabay (ore 14.00), il direttore del Sony Computer Center François Pachet (ore 14.20), l’esperta di comunicazione Anna Maria Testa (ore 15.00), la campionessa olimpica di scacchi Judit Polgar (15.20), il matematico Ennio Peres (ore 16.00) il direttore del Research&Learning della LEGO Foundation Bo Stjerne Thomsen (ore 17.00), l’antropologo Andreas Roepstorff (ore 17.20) e il fisico Thomas Fink (18.00).

Il progetto Kreyon, coordinato da Vittorio Loreto professore di fisica della Sapienza, nasce dall’interesse di un gruppo di fisici italiani per i temi della creatività e dell’innovazione, con una vocazione internazionale e interdisciplinare. Il progetto Kreyon è finanziato dalla John Templeton Foundation.

La partecipazione al Kreyon day e a tutte le sue attività è gratuita, ma è necessario iscriversi (http://www.kreyon.net/kreyonDay/).

Info

Vittorio Loreto – docente del dipartimento di Fisica della Sapienza

M + 39 329 2034577 vittorio.loreto@roma1.infn.it

Libreria Assaggi – media partner - info@libreriaassaggi.it

COMMENTA L'ARTICOLO