Roma 8 dicembre 2016

Festival di Teatro dell’Oppressa - Centro Sociale Ex Snia

Comunicato stampa - editor: M.C.G. | Data di pubblicazione 11 maggio 2012
CONDIVIDI
MUNICIPI E QUARTIERI

Dall’11 al 13 maggio si terrà a Roma il primo Festival di Teatro Dell’Oppressa, un Festival
promosso, organizzato e condotto da donne e interamente dedicato alle questioni di genere.

Attraverso laboratori, workshop, spettacoli, tavole rotonde e ospiti internazionali il Festival sarà
un’occasione originale e divertente per riflettere e affrontare insieme le questioni più cruciali che
riguardano i rapporti tra donne e uomini, i conflitti e i disagi tipici del nostro tempo e della nostra
società. Utilizzando la metodologia del teatro dell’oppresso, si metteranno in scena problematiche
concrete della realtà quotidiana e si stimolerà il coinvolgimento attivo di ognuno nella ricerca e
identificazione delle possibili soluzioni.

Nel corso delle tre giornate, negli spazi del Centro Sociale Ex Snia, verrà proposto un ricco
programma di attività.

Il Venerdì pomeriggio donne e uomini lavoreranno separatamente in due workshops paralleli per
far emergere gli stereotipi di genere e creare scene delle situazioni oppressive più sentite.

Il sabato
mattina i due gruppi si uniranno per condividere i risultati e cercare insieme le strategie possibili
per costruire nuove relazioni tra donne e uomini.

Sabato e domenica pomeriggio Jale Karabekir, attivista femminista turca, condurrà una formazione
ludico-teatrale che consentirà di individuare e comprendere le diverse oppressioni legate ai generi
e ricercare e sperimentare le modalità per trasformarle e farle evolvere.

Le formazioni saranno precedute o seguite da incontri, tavole rotonde e presentazioni di libri che
offriranno la possibilità di approfondire e riflettere sulle numerose discriminazioni di genere che
tuttora persistono in Italia e permetteranno di confrontarsi sull’enorme potenziale del teatro
partecipativo per contrastarle e superarle.

Infine, ognuna delle tre serate vedrà protagonisti diversi gruppi di teatro dell’oppresso provenienti
da Roma, Bracciano e Barcellona, che metteranno in scena spettacoli creati da donne per
esplorare le diverse oppressioni di genere con la modalità tipica del teatro-forum.

Gli spettatori
avranno così la possibilità di diventare protagonisti e artefici delle scene, entrando in scena al
posto dei personaggi per provare dei cambiamenti.

Il Festival di Teatro Dell’Oppressa è organizzato da Parteciparte, una realtà impegnata da anni
nella promozione di questo teatro nei contesti più disparati, lavorando in particolare per i diritti
dei rifugiati, delle donne e dei lavoratori.

Centro Sociale Ex Snia
Via Prenestina 173 - Roma

www.parteciparte.com

COMMENTA L'ARTICOLO