Roma 22 maggio 2019

E’ di nuovo Fiesta! all’Ippodromo delle Capannelle

Comunicato stampa - editor: M.C.G. | Data di pubblicazione 18 giugno 2009
CONDIVIDI
MUNICIPI E QUARTIERI

100% LATINO
XV Festival Internazionale di Musica e Cultura Latino Americana a Roma

19 giugno – 16 agosto 2009, Ippodromo delle Capannelle – Roma

Il 19 giugno i cancelli dell’Ippodromo delle Capannelle riapriranno i battenti per ospitare la 15ª edizione di Fiesta! che, in tanti anni di attività, ha accolto undici milioni di spettatori. Per i suoi quindici anni Fiesta! ha deciso di festeggiare alla grande regalandosi una nuova veste.
Dal 2009 infatti lo storico brand d’intrattenimento dell’estate a Roma diventa Fiesta Club’09, un’area di 7000 mq con ristoranti, bar, discopub, stand commerciali e tante piste da ballo dedicate alla salsa classica e alla disco latina con tutte le sue nuove tendenze, il tutto immerso nel più grande locale all’aperto d’Europa. È questa la novità più rilevante: non si tratta più di un villaggio ma di un vero e proprio locale all’aperto, con le attività commerciali diversificate tra loro ma unite in un’unica cornice scenografica dal sapore architettonico coloniale, tipico dei luoghi caraibici e sudamericani che rappresenta.

A coronare il tutto una grande arena concerti in grado di ospitare circa 5000 persone per gli eventi più importanti e due palchi più piccoli per concerti più intimi e raccolti. Per l’occasione Fiesta! ha voluto anche recuperare la sua identità originaria di Festival dedicato alla Cultura Latino Americana nel suo insieme e nelle sue diverse e variopinte molteplicità, dando spazio alle istituzioni, alla musica, alla cultura, agli odori, ai sapori e ai colori di ogni paese del Centro e Sud America. Conferma questa intenzione la scelta programmatica dello slogan che accompagnerà questa nuova edizione di Fiesta: “100 % latino”.

In questo quadro si inserisce la manifestazione “100% Brazil”, una iniziativa portata avanti dall’Associazione Città Aperte e patrocinata dal Comune di Roma, che raccoglie una serie di eventi dedicati al Brasile con tutto il suo mix di suoni, colori, atmosfere e tradizioni.
Ci sarà la musica del Brasile, attraverso le voci più popolari come gli Olodum (15 luglio) ed il cantante Neguinho da Beija Flor (7 agosto), esponente principale di una delle scuole di samba più famose ed importanti di Rio, La Beija Flor che quest’anno festeggia 60 anni dalla sua fondazione; il folklore con la rappresentazione del carnevale bahiano, una festa di grande interesse culturale che rappresenta la pienezza della vita, con la presenza di gruppi quali Andre Rio & Trio Sotaque, Diana Miranda & Xero No Cangote (24 luglio), Harmonia Do Samba (21 luglio), ed infine la danza con la rappresentazione del “forrò”, tipico ballo di coppia brasiliano.

Il 18 giugno, un giorno prima dell’apertura ufficiale, Fiesta ospita sul suo palco lo spettacolo di cabaret “Te lo do io Pasquino”, una commedia musicale di Prospero Richelmy, ricca di allegria e sentimenti, con la splendida Anna Jimskaja, Giorgio Gobbi, Stefano Ambrogi.
Per la voce di Pasquino la più famosa della radiofonia romana, Marione Corsi che sul palco dialogherà con Riccardo “Galopeira” Angelini, la sua spalla radiofonica naturale.
Lo spettacolo andrà in scena in replica anche domenica 21 giugno.

Il 19 giugno invece prenderà il via ufficialmente la stagione musicale dei grandi concerti con il cantante dominicano Frank Reyes, considerato il principe della bachata, genere ballabile tra i più romantici.
Tra gli ospiti musicali, grande attesa per il gruppo spagnolo Jarabe De Palo (26 giugno), famosi in tutto il mondo per brani come “La flaca” e “Depende”, che presenteranno il loro nuovo album “Orquesta Reciclando” (in uscita in Italia il 1 giugno), una raccolta di rivisitazioni dei loro più grandi successi.
L’offerta musicale di quest’anno, sotto l’abile guida del direttore artistico Mansur Naziri, prevede inoltre per la prima volta in Europa, il cantante e attore colombiano Carlos Vives (8 agosto) e poi ancora Issac Delgado y La India (23 luglio), Eva Ayllon (30 luglio), Charanga Habanera (4 luglio) , Los Van Van (25 giugno), Gilberto Santarosa (8 luglio), Paulito FG (18 luglio), Adalberto Alvarez (19 luglio) e molti altri, per un totale di circa 30 concerti. Un’offerta di prim’ordine ma sempre a prezzi popolari per favorire il pubblico estivo fatto di giovani, turisti italiani e stranieri e soprattutto immigrati latino americani che qui ritrovano un po’ del sapore e dell’atmosfera di casa loro.

Tra le attività parallele al calendario musicale Fiesta! organizza per la prima volta un concorso di bellezza dedicato a tutte le ragazze che amano e frequentano la cultura del mondo latino-americano, Miss Fiesta 2009.
Il concorso, che si svolgerà in due serate il 26 luglio e i 2 agosto, è aperto a tutte le donne dai 18 anni in su che hanno voglia di sfilare, ballare o cantare presentandosi al pubblico ed alla giuria nel modo che secondo loro è più attinente al mondo latino americano. La quota di iscrizione è di 5 euro e ci si può iscrivere direttamente a Fiesta o sul sito www.fiesta.it nella pagina Miss Fiesta, fino alla mezzanotte del 20 luglio. _ Alla prima classificata andrà un biglietto aereo per il Brasile, la seconda vincerà un book fotografico professionale mentre alla terza classificata andrà un pass di accesso gratuito per l’edizione 2010 di Fiesta! In più, una delle ragazze partecipanti, scelta dalla giuria formata da personaggi dello spettacolo e giornalisti del settore, avrà la possibilità di partecipare al concorso internazionale Miss Atlantico International!

Inoltre per i frequentatori più assidui e i ballerini più incalliti due concorsi di danza, uno dedicato alla Salsa e uno al Reggaeton si svolgeranno tra luglio e agosto mentre una serie di serate denominate Fiesta pa’ los salseros saranno dedicate agli stage di Salsa con artisti importanti come Jhonny Vazquez, Roly Maden, Ceo Fernandez, Chiquito, Son Colombiano, Tropical Gem, Francisco Vazquez e molti altri. Il prezzo di ingresso di 10 euro comprenderà la consumazione e lo stage di Salsa.

Renzo Arbore, da anni padrino e assiduo frequentatore della manifestazione, ha dedicato al festival la canzone “La Zanzarita” che sarà la sigla ufficiale di Fiesta, aprendo e chiudendo tutti i concerti.

Radio Mambo (106.9), partner ufficiale di Fiesta, seguirà l’intera manifestazione con dirette e interviste agli artisti.

.

giovedì 18 giugno ore 22.00
TE LO DO IO PASQUINO

Una commedia musicale di
Prospero Richelmy

Idea e Musiche di
Antonio Giampaoli

Coreografie di
Claudia Scimonelli

Regia di
Walter Croce

Con
Riccardo ‘Galopeira’ Angelini
Giorgio Gobbi, Massimo Di Vincenzo, Stefano Ambrogi, Gianna Carlotta, Veronica Corsi, Antonello Morrone

e la partecipazione straordinaria di
Marione Corsi

Pasquino, la celebre statua parlante nel centro di Roma, compie cinquecento anni. Come regalo ottiene dagli dei di poter vivere un giorno da uomo. Interagisce con i frequentatori della piazza, ne condivide pensieri e vicissitudini con il suo linguaggio tagliente e simpatico che non risparmia il rimprovero satirico verso il potere e il malcostume italiano con la voce del popolo. Da un’idea di Antonio Giampaoli, che ha composto anche le musiche, una commedia musicale di Prospero Richelmy, ricca di allegria e sentimenti nella quale si alternano i grandi nomi di un cast importante, Giorgio Gobbi, Stefano Ambrogi. Per la voce di Pasquino la più famosa della radiofonia romana, Marione Corsi, in onda tutti i giorni con la trasmissione Te La Do Io Tokio. Sul palco dialogherà con Riccardo “Galopeira” Angelini, la sua spalla radiofonica naturale. I protagonisti, reciteranno, canteranno e balleranno, con le coreografie di Claudia Scimonelli e la regia di Walter Croce.

venerdì 19 giugno ore 22.00
FRANK REYES
EL PRINCIPE DE LA BACHATA

in concerto

Conosciuto come “el principe de la bachata”, il cantante dominicano FRANK REYES porta a Fiesta tutto il sentimento e il romanticismo di questo genere musicale per un concerto che farà la felicità dei ‘bailadores’ e non solo. Nato nella città di Tenares, Frank Reyes. è cresciuto in una famiglia contadina che traeva sostegno dalla coltivazione dei campi. Durante l’infanzia Frank e suoi fratelli formarono un piccolo gruppo musicale e con la loro musica contribuivano a rendere il lavoro nei campi molto più sopportabile. All’età di dodici anni Frank si stabilì da solo nella città di Santo Domingo per cercare fortuna, nonostante non conoscesse nessuno. Fece ogni tipo di lavoro fino a riuscire a mettersi in proprio con un piccolo negozio di alimentari. Gli esordi nel mondo della musica sono praticamente fortuiti: un giorno entrò nel suo negozio un produttore musicale che cercava giovani talenti e che diede a Frank l’opportunità di realizzare il suo primo disco. “Tu seràs mi Reina”, questo il titolo, fu subito un grande successo e gli valse il soprannome di “Principe della Bachata”. Qualche anno dopo con la canzone “Vine a decirte adios”, che fu prima in classifica nella repubblica dominicana per diverse settimane, Reyes vinse il premio Cassandra 1996 come miglior bachatero dell’anno. Gli anni successivi sono costellati di successi in ambito nazionale ed internazionale, dischi d’oro e di platino e concerti nei teatri più prestigiosi.

Fiesta Club ‘09 - Festival Internazionale di Musica e Cultura Latino Americana a Roma
19 giugno – 16 agosto 2009
Ippodromo delle Capannelle, Ingresso C - Via Appia, 1245 – Roma

Orari di Apertura: dom-giov dalle 20.00 alle 02.00, ven-sab dalle 20.00 alle 03.00

Inizio concerti: ore 22.00

Ingresso: prezzo variabile

Info concerti: 06.7182139

COMMENTA L'ARTICOLO