Roma 18 aprile 2019

Memorie di scienziati, tra il Cielo e la Letteratura

Comunicato stampa - editor: M.C.G. | Data di pubblicazione 17 aprile 2019
CONDIVIDI
MUNICIPI E QUARTIERI

Memorie di scienziati, tre monologhi sulla vita di ricercatori dal 1600 al Ventesimo secolo, questo il tema di "Astri narranti. Un percorso di storytelling celeste", ciclo di incontri dedicato al rapporto tra il Cielo e la Letteratura.

Attraverso i ritratti dei protagonisti - dalla storica costruttrice romana di telescopi Maria Vittoria Campani, agli astronomi risorgimentali che fondarono la moderna astrofisica, sino al grande funambolo della fisica Richard Feynman - gli stessi scienziati parlano con la loro voce di gioie, competizioni, dolori, contraddizioni e meraviglie della ricerca scientifica.

L’evento vede la partecipazione speciale di Paola Minaccioni con gli attori Filippo Tognazzo e Cristian Giammarini.

La manifestazione, promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita Culturale - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, è a cura degli astronomi del Planetario di Roma in collaborazione con l’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF) e Biblioteche di Roma.

L’incontro si tiene nella Sala Conferenze Biblioteche di Roma presso il Museo di Zoologia, mercoledì 17 aprile alle 21.
Ingresso libero fino a esaurimento posti.
La sala è accessibile ai portatori di handicap.
Informazioni 060608 (tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00)

COMMENTA L'ARTICOLO