Roma 15 settembre 2019

Letture d’Estate 2019: tutti gli eventi dal 21 al 27 agosto nei Giardini di Castel Sant’Angelo

Comunicato stampa - editor: M.C.G. | Data di pubblicazione 20 agosto 2019
CONDIVIDI
MUNICIPI E QUARTIERI

Fino al 1° settembre, i Giardini di Castel Sant’Angelo ospitano Letture d’Estate: la storica manifestazione dell’Estate Romana che porta tra i viali tanti libri ma anche giochi, musica, relax e numerosi spazi ed eventi dedicati a grandi e piccini con un grande palco, artigianato di qualità, punti ristoro e le immancabili librerie di Invito alla Lettura.

Tante presentazioni ma anche melodie e risate con Ascanio Celestini, il collettivo Cardiopoetica, il sodalizio Gnut e Sollo ed Andrew Faber. Una settimana per scoprire e riscoprire voci e sonorità lontane con Canzoni avvelenate ma anche tante occasioni per ballare all’ombra del Castello con l’atteso ritorno di Al & the Newtones e la sensualità del tango e del flamenco di Marine e Sargis Galstyan. Da non perdere inoltre il nuovo appuntamento di Dante per tutti e le leggende medievali alla scoperta della figura di San Francesco d’Assisi.

Mercoledì 21 agosto alle 21.30, appuntamento con Il bene dopo di noi, il nuovo spettacolo reading di Cardiopoetica, collettivo artistico composto da Mariano Macale, Fabio Appetito e Marco De Cave, che presenteranno in anteprima per il pubblico di Letture d’Estate la loro nuova antologia poetica. Una raccolta che, attraverso gli stili differenti dei tre autori, tenta di indagare il percorso dei sentimenti umani tramite la loro maturazione e decadenza: un viaggio sul rapporto tra i sentimenti e il tempo. Il reading, come la raccolta, sarà suddiviso in tre parti: Prima, Dopo e Ora, e le tre voci accompagnate dalle note di una chitarra acustica.

Giovedì 22 alle 21.30, torna l’appuntamento con Dante per tutti e le leggende medievali, il ciclo di incontri dedicati alla Divina Commedia e al Medioevo, a cura di Luca Maria Spagnuolo. L’appuntamento di questa settimana sarà incentrato sulla figura di San Francesco d’Assisi con la lettura e il commento del Canto XI del Paradiso preceduto dall’incontro dal titolo “San Francesco e le stigmate”.

Roma, Napoli, Palermo: tre lingue, tre popoli e tre culture saranno protagonisti, venerdì 23 agosto alle 21.30, della serata Canzoni Avvelenate. Secoli di storie diverse che si intrecciano in grovigli di sangue, amore, rabbia e rivoluzione attraverso le voci e gli strumenti di Gina Fabiani (voce napoletana), Elisabetta Berto (voce romana), Alessandro Marino (voce siciliana) ed Emiliano Begni (pianoforte, voce, percussioni). Le canzoni avvelenate raccontano di prostitute e carcerati, di morti ammazzati, di oppressi che si armano e insorgono e di amanti disgraziati. Su tutto questo, il muoversi inquieto della musica.

Sabato 24, doppio appuntamento alle 21.30. Da non perdere l’atteso incontro con Sollo e Gnut che per il pubblico di Letture d’Estate parleranno (e suoneranno) del loro libro/cd di poesie L’orso ‘nnammurato (Ad est dell’equatore). Il libro-disco è composto da 64 poesie, 14 delle quali divenute canzoni, musicate, cantate e suonate da Gnut insieme ai musicisti della sua band e alcuni ospiti speciali. Nel libro, si affacciano qua e là, tra le poesie, anche le partiture musicali delle canzoni del disco, i credits con i nomi dei musicisti e alcuni scritti di Alessio Sollo, oltre a un nutrito glossario. Secondo appuntamento, inoltre , con Danza sotto le stelle: la magia del tango e del flamenco nei passi dei due ballerini e coreografi Marine e Sargis Galstyan, all’ombra del Castello, presso il Bistrot Letture d’Estate (in replica questa settimana anche martedì 27).

Domenica 24 alle 21.30, “Mr. Entusiasmo” Al Bianchi torna a far ballare la piazzetta degli eventi con la sua band Al & the Newtones. Con Clem Bernabei al piano, Damiano Proietti al contrabbasso e Fabrizio Poggi alla batteria, uno spettacolo dedicato a Elvis & the Jordanaires e al suo repertorio Anni ‘50.

Serata dedicata ai lettori forti quella di lunedì 26. Alle 21.30, ancora un doppio appuntamento; si parte con il Controfestival Speed date: Dostoevskijana cerca tolstojano per passare notti bianche, una serata per incontrare l’anima gemella, intervengono Paolo Di Paolo, Igiaba Scego, Michela Monferrini e Simone Nebbia. E se ciò non bastasse ci penserà Andrew Faber a portare la poesia con il suo ultimo libro Cento secondi in una vita (Rizzoli libri) che presenterà al pubblico accompagnato al pianoforte dal cantautore Carlo Valente.

Martedì 27 alle 21.30, nei Giardini di castel Sant’Angelo arriverà Ascanio Celestini per parlare del suo ultimo libro Barzellette (Einaudi), in compagnia di Fabrizio Moscato. Una stazione, due uomini che aspettano un misterioso convoglio partito da lontano e un «brogliaccio» pieno di barzellette da leggere per ingannare l’attesa. Storie che non appartengono a nessuno, ma sono a disposizione di tutti. Ci dicono cosa siamo diventati, ci consentono di scavare nel torbido senza diventare persone torbide. E, soprattutto, fanno letteralmente morire dal ridere.

Lungo i viali dei Giardini, tra i tavoli da ping pong, il calcio balilla e gli scacchi giganti, si potrà scoprire l’arte dei sapienti artigiani di ArtIngegno, il collettivo di Arti&Mestieri che, oltre a valorizzare artigianato slow e opere dell’ingegno creativo, accompagneranno il pubblico alla scoperta dell’utilizzo di materiali nuovi e di tecniche all’avanguardia. Un’isola che, oltre a proporre manufatti con processi di lavorazione a misura d’uomo e sostenibili, mostrerà come prendono forma gli oggetti grazie a dimostrazioni dal vivo, non soltanto per i più piccoli.

Un programma di appuntamenti imperdibili a pochi passi dalla Basilica di San Pietro che è possibile consultare, sempre disponibile e aggiornato fino al 1° settembre, su www.letturedestate.it.

Letture d’Estate 2019 è a bassissimo impatto ambientale e mira a garantire una duratura riqualificazione dei Giardini di Castel Sant’Angelo attraverso continuative opere manutentive di giardinaggio, potatura, derattizzazione e monitoraggio già in corso di svolgimento a cura del Servizio Giardini di Roma Capitale. Non solo: con particolare attenzione rispetto alle più recenti problematiche ambientali, i punti ristoro di Letture d’Estate saranno forniti di piatti e stoviglie compostabili, proseguendo una buona pratica che fa parte dell’identità di Letture d’Estate.

La manifestazione – completamente autofinanziata, gratuita e aperta ogni giorno dal mattino alla sera – è organizzata dalla Federazione Italiana Invito alla Lettura ed è parte del programma dell’Estate Romana promossa da Roma Capitale Assessorato alla Crescita culturale con il contributo di SIAE. La programmazione degli eventi pensati per ogni visitatore è frutto delle creatività di Margherita Schirmacher e Lucio Villani, rispettivamente curatrice e direttore artistico di Letture d’Estate, e da Stefania Cane per i cicli di eventi dedicati ai bambini.

Letture d’Estate ringrazia pubblicamente – per la dedizione e la competente professionalità – l’Ufficio Gestione Specie Sinantrope e Problematiche e il Servizio Giardini del Dipartimento Tutela Ambiente di Roma Capitale.

I Partner culturali:
Altroquando, ArtIngegno, Associazione Pandolea, Biblioteche di Roma, Centro Bibliografico Invito alla Lettura, Centro Sperimentale di Cinematografia, Fitet e Asdtt Maccheroni, La Casina di Raffaello, L’Isola non Trovata, L’Ora di Libertà, Orsoludo, Scuola Shatsu Igea, Scuola di Musica Mississippi.

I Partner sociali:
Peter Pan Onlus, Amref Health Africa, Rete di associazioni per i diritti dei rifugiati e dei migranti coordinata da Amnesty International

Sito ufficiale
www.letturedestate.it

Per aggiornamenti e notizie in tempo reale
www.facebook.com/LetturedEstate/

COMMENTA L'ARTICOLO