Roma 26 aprile 2019

Incontro con Ninetta Pierangeli alla libreria Aurelia Books

Comunicato stampa - editor: M.C.G. | Data di pubblicazione 12 gennaio 2018
CONDIVIDI
MUNICIPI E QUARTIERI

Roma. Sabato 13 gennaio alle ore 16.30 Ninetta Pierangeli sarà ospite della libreria Aurelia Books (via di Bravetta, 239) per presentare i suoi due ultimi libri, “L’immagine misteriosa” (Augh! Edizioni) e “Bella ciao” (Scatole Parlanti). Con l’autrice dialogherà la giornalista Elisa Marianella.

Romanzo per ragazzi dall’intreccio affascinante e favolistico, “L’immagine misteriosa” è un entusiasmante viaggio nel tempo. Ai giorni nostri, Elena De Mattia, archeologa neovincitrice di una borsa di studio, si reca presso il santuario di Vallepietra per approfondire le sue ricerche sull’affresco della Santissima Trinità.
Giunta sul posto inizia a indagare sul dipinto e fa una scoperta sensazionale: una nicchia mai vista prima nella parete ovest della chiesa. È a questo punto che il passato fa irruzione nella narrazione: Ninetta Pierangeli ci racconta la storia di una famiglia nobile romana ai tempi della diffusione del Cristianesimo e dell’assedio visigoto guidato da Alarico a Roma nel 410 a.C. Il senatore Marco, la moglie Sempronia e i due figli, Flavia e Publio, si rifugiano in campagna per sfuggire ai barbari. In questa alternanza temporale tra le ricerche di Elena, aiutata da Giuseppe, il simpatico venditore di candele, e le vicissitudini dei personaggi romani, il lettore riuscirà alla fine a scoprire l’origine del misterioso affresco.

Con “Bella ciao” siamo a Roma, anni Settanta. La città è diventata il palcoscenico preferito delle lotte operaie. Gli slogan vengono strillati durante i comizi e per le vie, fino a riecheggiare dentro le case. Gli scontri tra studenti e polizia sono sempre più frequenti e fanno vittime da entrambe le parti. Può in uno scenario così violento riuscire a sopravvivere l’amore? I protagonisti di questo romanzo sono Alberto, tecnico della Selenia e secondogenito di una famiglia povera, e Monica, universitaria e figlia unica di una coppia borghese. Nonostante le origini diverse, durante l’occupazione di un appartamento da destinare ai baraccati, tra loro scatta un sentimento che pare destinato a bruciare per sempre. Ma le strade che decidono di percorrere sembrano non riuscire più a incrociarsi quando uno dei due si unisce alle Brigate Rosse. Sulle note di Bella ciao, la loro storia viene raccontata attraverso un alternarsi tra le voci di Alberto e Monica, generando due punti di vista differenti sugli avvenimenti che sconvolsero quegli anni.

Ninetta Pierangeli è un’insegnante di Lettere e una scrittrice. Ha pubblicato diverse opere per bambini e ragazzi: “Il tempo degli animali felici” (Nicola Calabria Editore, 2006), “Le avventure di Agostino il millepiedi” (Edigiò, 2007), “Il bar del porcospino” (Edigiò, 2009), “I colori del Natale” (Nicodemo edizioni, 2009), “Fiabe al personal computer” (Edilet, 2011), “Le pantere colorate” (Edigiò, 2011), “Lo zainetto” (Bastogi, 2012), “Il piccolo Gaio. Storia fantastica di Giulio Cesare” (Edigiò, 2013), “La laguna incantata” (Edigiò, 2017). Negli ultimi anni sono usciti anche due romanzi per un pubblico “grande”: “Asperger” (Lepisma, 2015), “L’immagine misteriosa” (Augh!, 2016).

COMMENTA L'ARTICOLO