Roma 19 ottobre 2019

Dall’1 giugno a Roma torna il Cinema in Piazza

104 serate a ingresso gratuito, 40 incontri con ospiti, 104 proiezioni con 104 opere differenti, 8200 mq di superficie per attività culturali, 3000 posti a sedere nelle 3 arene
Comunicato stampa - editor: M.C.G. | Data di pubblicazione 30 maggio 2019
CONDIVIDI

• 3 arene 3 schemi 3 luoghi della città
• Trastevere | Piazza San Cosimato 1° giugno – 1° agosto
• Ostia | Porto Turistico di Roma 22 giugno - 27 luglio
• Tor Sapienza | Parco della Cervelletta 13 giugno - 28 luglio

Il Piccolo America torna in Piazza San Cosimato, al Casale della Cervelletta e al Porto Turistico di Roma dopo un lungo anno. Il primo dove si è vista tutta la città contribuire alla realizzazione e alla crescita della manifestazione in un equilibrio istituzionale che ha permesso all’associazione Piccolo America di poter investire il proprio tempo e le proprie energie a beneficio di un progetto che non è più solo un evento culturale o una rassegna cinematografica, ma un servizio sociale per la città,
per tutti coloro che la vivono e la attraversano.
Rompere il concetto di dualismo tra centro e periferia, riportare persone – in occasione delle proiezioni cinematografiche e degli incontri - a rivivere luoghi abbandonati come il Casale della Cervelletta, classificato questo anno primo tra i luoghi del cuore del FAI della Regione Lazio con 14.000 firme (contro le 2000 dei due anni prima), o confiscati alla criminalità come il Porto Turistico di Roma, è sempre stato uno degli obiettivi dell’associazione. Una possibilità per rendere questi luoghi, una volta vissuti, più sicuri.
Altro obiettivo è quello di entrare in relazione con qualunque tipologia di pubblico di ogni età e ceto sociale, cinefili e non, permettendogli di “viaggiare” tra le tre arene, con una proposta di 104 titoli differenti e 40 incontri che possa soddisfare ogni tipo di spettatore.

Sabato 1° giugno Alessio Cremonini, Alessandro Borghi, Jasmine Trinca, Milvia Marigliano, Lisa Nur Sultan e Olivia Musini presenteranno “Sulla mia pelle” a Trastevere, Matteo Garrone, Marcello Fonte, Massimo Gaudioso e Marco Spoletini introdurranno “Dogman”, inaugurando giovedì 13 giugno l’arena a Tor Sapienza, dove lo scorso anno lo stesso Garrone presentò per otto domeniche consecutive tutta la sua filmografia, mentre Riccardo Milani e Paola Cortellesi apriranno gli incontri a Ostia domenica 23 giugno con “Come un gatto in Tangenziale”.

“Crediamo che lo spettatore per primo debba essere considerato parte attiva della filiera cinematografica e non semplice fruitore. Il Cinema cresce con lo spirito e la partecipazione attiva del pubblico e non morirà mai se continueremo a creare occasioni d’incontro e scambio tra chi il cinema lo fa e chi lo vuole vivere. Il titolo “Sulla mia pelle” di Alessio Cremonini ha dimostrato l’impatto del linguaggio audiovisivo nell’opinione pubblica, rimettendo positivamente in discussione una delle pagine più buie del nostro Paese e per questo abbiamo con tutte le nostre energie lavorato affinché la serata inaugurale fosse dedicata a questa incredibile opera” - dichiara Valerio Carocci, presidente dell’associazione.

Quest’anno il Cinema in Piazza allarga lo sguardo al panorama internazionale cinematografico aprendo le porte a ospiti come Mathieu Kassovitz che riporterà in Italia il cult “L’odio”, la pellicola che per prima, nel 1995, aprì uno squarcio sulle problematiche delle banlieue, per una serata in cui i giovani e le periferie saranno i veri protagonisti; il maestro Paul Schrader che al Casale della Cervelletta presenterà “Taxi Driver” - introdotto da Antonio Monda in una serata celebrativa della sua professione da sceneggiatore - e in Piazza San Cosimato la sua ultima opera come regista “First Reformed”; in occasione dell’omaggio al maestro Bernardo Bertolucci, Debra Winger, candidata tre volte all’Oscar, presenterà “Il tè nel deserto” mentre “Io ballo da sola” verrà introdotto dal premio Oscar Jeremy Irons; l’artista francese JR ricorderà la grande regista Agnès Varda presentando il suo ultimo film “Visages Villages”. A grandi autori internazionali saranno inoltre dedicate retrospettive come quella per Alfonso Cuarón a San Cosimato, alla Cervelletta quella per il regista sudcoreano Kim Ki-Duk, il quale non potendo essere presente ha inviato un video saluto per il pubblico dei ragazzi del Cinema America in cui, tra le altre cose, dichiara: “Credo che un film, quando condiviso con altre persone in un grande cinema, possa esprimere a pieno i suoi grandi valori” e per lo statunitense Wes Anderson.

“Il Cinema in Piazza è una grande biblioteca pubblica, in cui ogni sera tutti quelli che vivono e attraversano la città potranno consultare contemporaneamente un’opera cinematografica differente prendendola in prestito per un’unica visione collettiva sul grande schermo” – dichiara Valerio Carocci.

Omaggi e retrospettive saranno dedicate ai grandi nomi del cinema come Bernardo Bertolucci, per il quale verranno proiettate dieci opere a San Cosimato presentate, tra gli altri, da Ennio Morricone, Stefania Sandrelli, Marco Bellocchio, Adriana Asti e Marco Tullio Giordana. A Trastevere sarà celebrata Lina Wertmüller che introdurrà l’opera “Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’agosto” mentre Silvio Soldini omaggerà Bruno Ganz con la presentazione del film “Pane e tulipani”.
Sotto il cielo stellato di Ostia un grande omaggio a Claudio Caligari e un grande riconoscimento al territorio: verrà proiettato per la prima volta, in collaborazione con la Minerva Pictures di Gianluca Curti, il primo restauro 4K, supervisionato dal direttore della fotografia Maurizio Calvesi, de “L’odore della notte”. Alla serata parteciperanno cast e troupe del film, tra cui Valerio Mastandrea e lo stesso Maurizio Calvesi. Si renderà omaggio al lavoro di una delle più grandi attrici italiane Sophia Loren e rivedremo i primi lavori di Carlo Verdone grazie alla collaborazione con Mediaset RTI e INFINITY, che si ringraziano per la gentile concessione delle opere in programma.

La domenica di San Cosimato sarà dedicata a uno dei più grandi autori del nostro cinema contemporaneo, Paolo Sorrentino, un’occasione per rivederne l’intera filmografia attraverso le parole dei suoi più stretti collaboratori e interpreti. Al termine di ogni film verranno inoltre proiettati gli episodi della serie “The Young Pope”. Lo stesso giorno gli appassionati di Star Wars potranno incontrarsi al Casale della Cervelletta dove verrà proiettata l’intera saga, mentre a Ostia gli amanti del cinema di Steven Spielberg potranno rivedere i suoi film più celebri.
Ogni settimana una serata in ogni arena sarà dedicata alle famiglie e ai bambini: i classici Disney e le animazioni per bambini il venerdì al Porto Turistico di Roma e il sabato a San Cosimato, mentre la rassegna dedicata a Hayao Miyazaki e Studio Ghibli il venerdì al Casale della Cervelletta.

“Essendo convinti dell’eterogeneità del pubblico, abbiamo deciso di prestare le nostre piazze al cinema indipendente per dare spazio nella programmazione a un tipo di produzione non canonica che caratterizza le opere prime e gli esordienti nel settore” - dichiarano Sara Cecconi e Sergio Andrei del comitato di programmazione dell’iniziativa.

È il caso di Fulvio Risuleo con “Guarda in alto”, “Manuel” di Dario Albertini, “Il Contagio” di Matteo Botrugno e Daniele Coluccini, “La terra dell’abbastanza” di Damiano e Fabio D’Innocenzo e “Blue kids” di Andrea Tagliaferri.

Ma è anche un’estate particolare, quella di Moviement, in cui tutta l’industria sta lavorando per far vivere le sale anche nella stagione estiva e riportare il pubblico a fruire del cinema tutto l’anno.
Questo non poteva che essere accolto positivamente dal Piccolo America che ha due parole d’ordine: partecipazione e grande schermo.
“Il Piccolo America ha deciso di mettere a disposizione della distribuzione e dell’esercizio cinematografico ciò che ha costruito in questi anni, ovvero una grande platea popolare a cui mostrare i trailer dei film in uscita estiva e lo spot istituzionale di Moviement” - dichiara Valerio Carocci.
È stata infatti l’associazione stessa ad aver dapprima incontrato Peppino Ciotoli, il proprietario della storica sala Cineland in prossimità di Ostia, con il quale ha stipulato un accordo di collaborazione e successivamente l’Anica, l’associazione di categoria di tutti i distributori e produttori per promuovere sui propri maxischermi la campagna Moviement.

Ogni occasione deve essere buona per riabituare le persone a fruire il cinema sul grande schermo, facendo squadra per riportare le persone al cinema, ad aggregarsi nelle piazze, nelle sale, nei parchi e nei teatri. Proprio per questo, oltre che con l’Anica, il Piccolo America ha aperto una nuova collaborazione con uno dei maggiori promotori delle arene a pagamento romane, ovvero l’associazione Arene Diverse, al fine di creare un unico tessuto da un lato promozionale dell’audiovisivo, dall’altro di crescita culturale e sociale delle relazioni che abitano i territori della città.

Dopo il grande successo della collaborazione con la scuola Gian Maria Volonté, quest’anno anche il Centro Sperimentale di Cinematografia è stato coinvolto nella manifestazione. “Dalle nostre prime iniziative” - dichiara Lorenzo Costa, promotore della collaborazione con le due scuole - “è passato molto tempo, durante il quale è maturata dentro di noi l’esigenza di scoprire, incontrare e sostenere già nella fase di formazione gli autori. Questi, in occasione delle proiezioni introdotte dagli ospiti, presenteranno 16 cortometraggi prodotti nell’ambito delle attività didattiche, consentendo loro di incontrare il pubblico e a questo di conoscere coloro che potenzialmente daranno vita alla prossima produzione cinematografica.”

Il Cinema in Piazza è un’iniziativa cinematografica e sociale gratuita per il pubblico, ma rendere accessibile il prodotto culturale al pubblico non significa non riconoscerne il valore commerciale.
“Il costo per la riproduzione delle opere cinematografiche proiettate è regolarmente sostenuto dall’associazione Piccolo America” - dichiara Valerio Carocci - “questo processo è reso possibile grazie al sostegno dei partner e degli sponsor che permettono all’associazione di offrire il biglietto a chi vuole uscire di casa per vivere collettivamente le piazze, i parchi e i territori della sua città, abbandonando la visione solitaria su televisori, pc e tablet”.

Il Piccolo America è oramai una piccola impresa culturale no profit, in grado di generare opportunità tra i più giovani, anche nel crescere – facendo: oltre 40 i ragazzi che lavorano tra staff, tecnici, logistica, ospitalità, sicurezza, comunicazione, reperimento diritti e movimentazione copie, programmazione, gestione del personale, progettazione per bandi, fundraising, relazioni istituzionali e molto altro ancora.

Tutti i titoli in programma in Piazza San Cosimato e in occasione degli incontri anche a Ostia e Cervelletta, saranno proiettati in versione originale con sottotitoli in italiano, a esclusione dei classici Disney e dei film di Miyazaki.

OSPITI NAZIONALI E INTERNAZIONALI

Dario Albertini, Elda Alvigini, Dario Argento, Adriana Asti, Matilde Barbagallo, Alessia Barela, Marco Bellocchio, Diego Bianchi, Alessandro Borghi, Matteo Botrugno, Massimiliano Bruno, Francesco Bruni, Margherita Buy, Maurizio Calvesi, Andrea Carpenzano, Sergio Castellitto, Antonio Catania, Fabio Cianchetti, Daniele Coluccini, Umberto Contarello, Paola Cortellesi, Ivan Cotroneo, Alessio Cremonini, Giordano De Plano, Michela De Rossi, Damiano e Fabio D’Innocenzo, Pierfrancesco Favino, Giacomo Ferrara, Marcello Fonte, Stefano Fresi, Massimo Gaudioso, Elio Germano, Matteo Garrone, Jeremy Irons JR, Mathieu Kassovitz, Gabriele Mainetti, Manetti bros., Vinicio Marchioni, Francesca Marciano, Milvia Marigliano, Valerio Mastandrea, Giovanni Mastrangelo, Riccardo Milani, Ennio Morricone, Gabriele Muccino, Lisa Nur Sultan, Matteo Olivetti, Jacopo Quadri, Fulvio Risuleo, Giacomo Rizzo, Serena Rossi, Stefania Sandrelli, Claudio Santamaria, Paul Schrader, Silvio Soldini, Marco Spoletini, Andrea Tagliaferri, Maria Sole Tognazzi, Jasmine Trinca, Marco Tullio Giordana, Walter Veltroni, Giovanni Veronesi, Lina Wertmüller, Francesco Zippel.

OMAGGI, RETROSPETTIVE E RASSEGNE

TRASTEVERE | PIAZZA SAN COSIMATO
- Mercoledì: Omaggio a Bernardo Bertolucci
- Giovedì: Retrospettiva dedicata ad Alfonso Cuarón
- Sabato: Classici Disney e film d’animazione per bambini
- Domenica: Retrospettiva dedicata a Paolo Sorrentino

TOR SAPIENZA | CASALE DELLA CERVELLETTA
- Mercoledì: Retrospettiva dedicata a Kim Ki-Duk
- Venerdì: Rassegna dedicata a Hayao Miyazaki e Studio Ghibli
- Sabato: Retrospettiva dedicata a Wes Anderson
- Domenica: Retrospettiva dedicata a Star Wars

OSTIA | PORTO TURISTICO DI ROMA
- Mercoledì: Omaggio a Sophia Loren
- Giovedì: Omaggio a Carlo Verdone
- Venerdì: Classici Disney e film d’animazione per bambini
- Domenica: Omaggio a Steven Spielberg

GLI INCONTRI

INCONTI LUNGOMETRAGGI
Sabato 1° giugno | Trastevere
- Alessio Cremonini, Alessandro Borghi, Jasmine Trinca, Milvia Marigliano, Lisa Nur Sultan e il cast presentano Sulla mia pelle di Alessio Cremonini

Giovedì 6 giugno | Trastevere
- Sergio Castellitto e il cast presentano Non ti muovere di Sergio Castellitto

Venerdì 7 giugno | Trastevere
- Manetti bros. e Serena Rossi presentano Ammore e Malavita dei Manetti bros.

Giovedì 13 giugno | Tor Sapienza
- Matteo Garrone, Marcello Fonte, Massimo Gaudioso, Marco Spoletini e il cast presentano Dogman di Matteo Garrone

Venerdì 14 giugno | Tor Sapienza
- Paul Schrader presenta Taxi Driver di Martin Scorsese

Sabato 15 giugno | Trastevere
- Paul Schrader presenta Firs Reformed di Paul Schrader

Giovedì 20 giugno | Tor Sapienza
- Giovanni Veronesi, Elio Germano e il cast presentano L’ultima ruota del carro di Giovanni Veronesi

Venerdì 21 giugno | Trastevere
- Dario Albertini, Matilde Barbagallo e il cast presentano Manuel di Dario Albertini

Sabato 22 giugno | Tor Sapienza
- Dario Argento presenta L’Esorcista di William Friedkin
- A seguire Francesco Zippel presenta Friedkin uncut di Francesco Zippel

Domenica 23 giugno | Ostia
- Riccardo Milani, Paola Cortellesi e il cast presentano Come un gatto in Tangenziale di Riccardo Milani

Domenica 23 giugno | Trastevere
- Giacomo Rizzo presenta L’amico di famiglia di Paolo Sorrentino

Venerdì 28 giugno | Trastevere
- Damiano e Fabio D’Innocenzo, Andrea Carpenzano, Matteo Olivetti, Michela De Rossi, Giordano De Plano, Marco Spoletini presentano La terra dell’abbastanza di Damiano e Fabio D’Innocenzo

Sabato 29 giugno | Ostia
- Valerio Mastandrea, Maurizio Calvesi ed Elda Alvigini presentano L’odore della notte di Claudio Caligari

Domenica 30 giugno | Trastevere
- Teho Teardo presenta Il Divo di Paolo Sorrentino

Giovedì 4 luglio | Tor Sapienza
- Gabriele Mainetti, Claudio Santamaria e il cast presentano Lo chiamavano Jeeg Robot di Gabriele Mainetti

Venerdì 5 luglio | Trastevere
- Edoardo Pesce presenta Varicella di Fulvio Risuleo
- Fulvio Risuleo, Giacomo Ferrara e il cast presentano Guarda in alto di Fulvio Risuleo

Sabato 6 luglio | Ostia
- Gabriele Muccino e il cast presentano A casa tutti bene di Gabriele Muccino

Domenica 7 luglio | Trastevere
- Umberto Contarello presenta This must be the place di Paolo Sorrentino

Mercoledì 10 luglio | Tor Sapienza
- JR presenta Visages villages di Agnès Varda e JR

Giovedì 11 luglio | Trastevere
- Silvio Soldini e Antonio Catania presentano Pane e tulipani di Silvio Soldini

Giovedì 11 luglio | Tor Sapienza
- Diego Bianchi e Medici Senza Frontiere presentano #CongoTour di Diego Bianchi

Venerdì 12 luglio | Trastevere
- Mathieu Kassovitz presenta L’odio di Mathieu Kassovitz

Sabato 13 luglio | Ostia
- Ospite Pierfrancesco Favino con proiezione a sorpresa

Giovedì 18 luglio | Tor Sapienza
- Matteo Botrugno, Daniele Coluccini e Vinicio Marchioni presentano Il Contagio di Matteo Botrugno e Daniele Coluccini

Venerdì 19 luglio | Trastevere
- Lina Wertmüller introduce Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’agosto di Lina Wertmüller

Sabato 20 luglio | Ostia
- Andrea Tagliaferri, Matteo Garrone e il cast presentano Blue kids di Andrea Tagliaferri

Domenica 21 luglio | Trastevere
- Cristiano Travaglioli presenta Youth di Paolo Sorrentino

Giovedì 25 luglio | Tor Sapienza
- Massimiliano Bruno e il cast presentano Nessuno mi può giudicare di Massimiliano Bruno

Venerdì 26 luglio | Trastevere
- Maria Sole Tognazzi, Margherita Buy, Alessia Barela, Ivan Cotroneo e Francesca Marciano presentano Viaggio da sola di Maria Sole Tognazzi

Sabato 27 luglio | Ostia
- Walter Veltroni presenta Quando c’era Berlinguer di Walter Veltroni

INCONTRI OMAGGIO A BERNARDO BERTOLUCCI

Mercoledì 12 giugno | Trastevere

  • Stefania Sandrelli presenta Il Conformista

Domenica 16 giugno | Trastevere

  • Jeremy Irons presenta Io ballo da sola

Mercoledì 19 giugno | Trastevere

  • Marco Bellocchio presenta Ultimo tango a Parigi

Mercoledì 10 luglio | Trastevere

  • Francesca Marciano e Giovanni Mastrangelo presentano Piccolo Buddha

Mercoledì 17 luglio | Trastevere

  • Fabio Cianchetti e Jacopo Quadri presentano The dreamers

Mercoledì 24 luglio | Trastevere

  • Adriana Asti e Marco Tullio Giordana presentano Prima della rivoluzione

Giovedì 25 luglio | Trastevere

  • Debra Winger presenta Il tè nel deserto

Mercoledì 31 luglio | Trastevere

  • Ennio Morricone presenta Novecento – Atto Primo

INCONTRI CORTOMETRAGGI CENTRO SPERIMENTALE DI CINEMATOGRAFIA

Giovedì 13 giugno | Trastevere
Francesco Fanuele e Stefano Fresi presentano Il Regno di Francesco Fanuele

Giovedì 20 giugno | Trastevere
Paolo Strippoli presenta Nessun Dorma di Paolo Strippoli

Giovedì 20 giugno | Tor Sapienza
Pier Lorenzo Pisano presenta Così in terra di Pier Lorenzo Pisano

Giovedì 27 giugno | Tor Sapienza
Enrico Maria Artale presenta Il respiro dell’arco di Enrico Maria Artale

Sabato 29 giugno | Ostia
Fulvio Risuleo presenta Lievito Madre di Fulvio Risuleo

Giovedì 4 luglio | Trastevere
Letizia Lamartire presenta Piccole italiane di Letizia Lamartire

Giovedì 18 luglio | Trastevere
Hleb Papou presenta Il Legionario di Hleb Papou

INCONTRI CORTOMETRAGGI SCUOLA GIAN MARIA VOLONTÈ

Giovedì 4 luglio | Tor Sapienza
Francesco Ferrari presenta Fukinagashi di Francesco Ferrari

Sabato 6 Luglio | Ostia
Giulia Lapenna presenta Calibro 38 di Giulia Lapenna

Giovedì 11 luglio | Tor Sapienza
Giulia Cacchioni presenta Saul wash di Giulia Cacchioni

Sabato 13 luglio | Ostia
Francesco Di Nuzzo presenta Uomo di vetro di Francesco Di Nuzzo

Giovedì 18 luglio | Tor Sapienza
Marcello Caporiccio presenta Alma di Marcello Caporiccio

Sabato 20 Luglio | Ostia
Luca Iacoella presenta Pedigree di Luca Iacoella

Giovedì 25 luglio | Tor Sapienza
Giansalvo Pinocchio presenta Rotten Goods di Giansalvo Pinocchio

Sabato 27 luglio | Ostia
Sabrina Podda presenta Caffè corrotto di Sabrina Podda

IL “PICCOLO CINEMA AMERICA” E “IL CINEMA IN PIAZZA” - LA STORIA
Un gruppo di ragazzi provenienti dalla periferia della città, dopo una propria mappatura degli spazi abbandonati di Roma e mesi di assemblee con i residenti del Rione Trastevere, il 13 novembre 2012 inizia una battaglia per salvare lo storico Cinema America dalla riconversione in parcheggi e appartamenti. Due anni dopo, bloccata la demolizione della storica sala edificata nel 1956 e progettata dall’architetto Angelo Di Castro, i ragazzi riaprono un piccolo forno abbandonato,
concessogli gratuitamente da alcuni residenti, trasformandolo in un Piccolo Cinema D’essai. E così, grazie al sostegno di grandi maestri come Bernardo Bertolucci, Franco Rosi ed Ettore Scola, continuano la loro battaglia per salvare i cinema storici di Roma.
Né cinefili né studenti di cinema, ma giovani determinati che hanno iniziato a “colorare” i monumenti, le piazze e le periferie della loro città con i più grandi capolavori della settima arte, fino ad animare per sessanta notti la piazza dalla quale sono partiti per salvare il Cinema America: San Cosimato. Numerose sono state le sedi di questi ragazzi che si sono spostati di vicolo in vicolo e numerose le sfide, non ultima, dopo tre anni di duro lavoro mosso dall’amore per Trastevere, quella di diffondersi nella città arrivando a illuminare quartieri come Ostia e Tor Sapienza con
l’iniziativa “Il Cinema in Piazza”.
Ora sono impegnati a lavorare per salvare un’altra sala, il Cinema Troisi di via Induno, riapertura attualmente bloccata a causa di alcuni ricorsi al Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio.
Forse a breve li troverete lì, a pulire e costruire un futuro migliore dell’attuale, oppure seduti per terra in qualche piazza della città di Roma, illuminata dai loro proiettori.

RINGRAZIAMENTI
Il primo ringraziamento va al Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, a tutti i suoi collaboratori, al capo di gabinetto Albino Ruberti e il suo staff, al Presidente di RomaNatura, Maurizio Gubbiotti e al Presidente dell’Osservatorio per la Legalità e per la Sicurezza della Regione Lazio, Gianpiero Cioffredi, che hanno dato fiducia a questa esperienza dal principio, senza mai prevaricarla, ma anzi valorizzandola e mettendosi a disposizione per consentire di accrescerne le potenzialità e raggiungerne gli obiettivi. Presenza fondamentale, anche di questa stagione, la Presidente del Municipio I Sabrina Alfonsi che si ringrazia per l’attenzione e la disponibilità.
Molto importanti sono i contributi ricevuti anche quest’anno da SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori e BNL Gruppo BNP Paribas. Il rapporto con entrambi dimostra ancora una volta che un dialogo con le istituzioni è possibile: c’è chi ascolta, comprende, tutela e sostiene le risorse sociali che si organizzano spontaneamente nei territori, garantendo loro libertà e indipendenza. Il sostegno della Società Italiana degli Autori ed Editori e del suo Direttore Generale Gaetano Blandini è un enorme riconoscimento del valore dell’opera cinematografica, nell’interazione e nel confronto tra chi la crea e chi la fruisce. Ricostruendo, attraverso incontri e dibattiti, un legame
affettivo e intellettuale tra le opere e il pubblico, invogliandolo a sostenerne lo sviluppo, riuscendo così ad arginare la pirateria. Il contributo di BNL Gruppo BNP Paribas, a sua volta, conferma l’impegno della banca nel voler contribuire allo sviluppo e alla creatività delle giovani generazioni e la sua capacità di dialogare con le esperienze più varie, anche spontanee.
Altresì la manifestazione non sarebbe stata possibile senza il contributo della Camera di Commercio di Roma, da sempre vicina alle attività del Piccolo America, che ha negli anni garantito anche un indotto economico nei territori d’intervento.
Prosegue inoltre la collaborazione con l’Opera Pia Asilo Savoia, impegnata a Ostia nella gestione della Palestra della Legalità, ponendosi i medesimi obiettivi del Piccolo America: promuovere servizi gratuiti alle fasce meno abbienti della nostra città, coinvolgendole non in una mera fruizione culturale o sociale, ma rendendoli protagonisti. Si ringrazia per questa preziosa opportunità di collaborazione e confronto il Presidente Massimiliano Monnanni.
Un ringraziamento particolare per il contributo prezioso e fondamentale che ha permesso al Cinema in Piazza l’apertura al mondo autoriale internazionale va ad Alberto Barbera, Direttore della Mostra del Cinema di Venezia, ad Antonio Monda, Direttore della Festa del Cinema di Roma, a Gian Luca Farinelli, Direttore della Cineteca di Bologna, unitamente a Marcelle Padovani del Nouvel Observateur, Laura Delli Colli, Presidente di Fondazione Cinema per Roma, al regista e amico Francesco Zippel e Giovanna Fulvi, Programmer presso Toronto International Film Festival.
Si ringraziano inoltre Clare Peploe e Nathalie Baldascini per il generoso supporto
nell’organizzazione dell’omaggio al maestro Bertolucci.
Si ringrazia il Vicesindaco con delega alla Crescita Culturale Luca Bergamo, che per conto di Roma Capitale ha patrocinato la manifestazione e per aver avviato un lavoro volto a riportare il cinema in territori dove questo non era più presente, riconoscendo nel dialogo con il Piccolo America un’opportunità per tutta la città.
Un ringraziamento speciale va, inoltre, a tutti gli ospiti per il prezioso sostegno che ci hanno confermato impegnandosi a partecipare in prima persona alle nostre iniziative non più esclusivamente a Trastevere, ma anche in territori più lontani e difficili da raggiungere.
Per l’instancabile resistenza e per averci dato l’occasione di poter ancora godere della bellezza del Parco e del Casale della Cervelletta si ringraziano tutti i comitati dei residenti di Colli Aniene e Tor Sapienza, in particolare Mimmo “Cervelletta”, Nicola Marcucci, Bernardina Bove e Elio Romano.
Per il Porto Turistico di Roma il ringraziamento va al dottor Donato Pezzuto, custode e amministratore giudiziario e al Giudice Guglielmo Muntoni, Presidente della sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Roma.
Per aver accolto nuovamente la proposta di collaborazione del Piccolo America, un sincero ringraziamento all’Institut Français Italia e Dragoslav Zachariev, addetto all’audiovisivo dell’Ambasciata di Francia in Italia.
I ragazzi del Cinema America ci tengono, inoltre, a manifestare la propria gratitudine a Medici Senza Frontiere, per il loro impegno quotidiano e per aver deciso quest’anno di entrare a far parte della manifestazione attraverso la proiezione del documentario di Diego Bianchi “#CongoTour”.
Per la generosa partecipazione alla stagione 2018 tutta l’associazione “Piccolo America” ci tiene a manifestare la propria sincera gratitudine a Pedro Armocida, Michela Greco e Ilaria Ravarino, Boris Sollazzo.
Si ringraziano Lorenza Terranera e Daniele Pampanelli per le creative illustrazioni e grafiche frutto di sogni e fatiche vissute in Piazza San Cosimato.
Un doveroso ringraziamento a tutte le case di produzione e distribuzione che hanno autorizzato le proiezioni all’interno del progetto.

COMMENTA L'ARTICOLO