Roma 23 ottobre 2018

ACCADEMIA FILARMONICA ROMANA presenta M O M I X in Bothanica

Comunicato stampa - editor: M.C.G. | Data di pubblicazione 26 gennaio 2010
CONDIVIDI
MUNICIPI E QUARTIERI

Attesissimo ritorno dei Momix a Roma al Teatro Olimpico dal 2 al 28 febbraio nell’ambito della stagione dell’Accademia Filarmonica Romana, in collaborazione con il Teatro Olimpico, con Bothanica, ultima creazione di Moses Pendleton, una mirabolante serie di coreografie che hanno ottenuto un successo incondizionato di pubblico e di critica nelle città italiane dove lo spettacolo è già stato presentato.

Bothanica nasce dalla passione per la natura del coreografo statunitense, fondatore dei Momix. “Mi sono ispirato per prima cosa a Vivaldi e al suo ciclo delle Quattro Stagioni”, dice infatti il coreografo.
Lo spettacolo è diviso in due parti: Winter Spring (il nome delle due prime stagioni Inverno-Primavera, ma anche, in inglese, “lo slancio dell’inverno”) e Summer Fall (Estate–Autunno, ma anche “la caduta dell’estate”). E in questo semplice ma affascinante gioco linguistico si nasconde molta dell’accattivante filosofia di Pendleton. Le coreografie sono un insieme di elaborati giochi ottici, intessuti di efficaci strutture dinamiche proprie della modern dance americana.

Il panorama sonoro è impressionante per varietà: ben trentacinque diverse fonti sonore. Alla base di Bothanica c’è però anche il desiderio di trarre lezione dall’osservazione della natura nel senso, appunto, un po’ ingenuo e forse ancora “hippy” del termine: “Questa – dice Pendleton – è l’essenza dei Momix: si vede un fiore in un uccello, un essere umano in una roccia, una donna in un uomo.

Bisogna usare la fantasia, l’immaginazione, la creatività. Nei nostri spettacoli cerchiamo di provocare quella che io chiamo ‘optical confusion’: un modo per eccitare i nervi del cervello e stimolare la creatività”.
Alla “prima” di Bothanica del 2 febbraio, Moses Pendleton ha chiesto che tutte le signore portino nel loro abbigliamento un omaggio floreale e alla natura, per rimanere in sintonia con il tema delle sue coreografie!

In occasione dell’evento, la Filarmonica Romana - prima e unica istituzione romana a ospitare nella capitale i Momix, ai quali è legata da una collaborazione quasi trentennale, una vera storia insieme - organizza al Teatro Olimpico la mostra fotografica “Bothanica”, che sarà inaugurata il 2 febbraio alle ore 20 e nella quale saranno esposte fotografie scattate da Pendleton (appassionato di fotografia) su temi naturalistici, insieme a locandine storiche degli spettacoli dei Momix a Roma, da Momix Show del 1984 fino ad oggi.
La mostra sarà visitabile per tutto il mese di febbraio a partire da un’ora prima dell’inizio dello spettacolo.

Appuntamento da non perdere anche l’incontro aperto al pubblico con Moses Pendleton che si terrà presso il Tempio di Adriano in Piazza di Pietra venerdì 5 febbraio alle ore 18.00.
L’incontro, coordinato da Sandro Cappelletto, Direttore artistico dell’Accademia Filarmonica Romana, ripercorrerà la storia della compagnia fondata da Pendleton, il quale sarà disponibile a rispondere alle domande del pubblico.
Nell’ambito dell’incontro, Moses Pendleton, appassionato difensore e amante della natura, riceverà il Premio “Impegno per l’ambiente attraverso l’arte 2010”, alla sua prima edizione, promosso dall’Assessorato alle Politiche Ambientali e del Verde Urbano del Comune di Roma e dal Roseto Comunale, mentre ai Momix verrà dedicata una nuova varietà di rosa scelta tra le 89 nuove varietà che partecipano al Concorso Internazionale Premio Roma.

Il successo dei Momix dal lato imprenditoriale sarà, invece, il tema dell’incontro, aperto a tutti gli studenti, con Julio Alvarez, storico produttore e manager della Compagnia, che si terrà alla Facoltà di Economia dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata, giovedì 4 febbraio alle ore 11.
L’incontro è realizzato in collaborazione con il Teatro Olimpico.

Momix è la contrazione di “Moses Mix”, il titolo di un assolo ideato da Moses Pendleton per i Giochi Olimpici invernali di Lake Placid nel 1980.
Regista e coreografo, Moses Pendleton è nato e cresciuto in una fattoria per l’allevamento del bestiame da latte nel nord del Vermont. Appassionato sciatore, ha vinto il campionato di sci di fondo dello Stato del Vermont nel 1967. Si è quindi laureato in letteratura inglese al Dartmouth College nel 1971 e, quello stesso anno, ha fondato assieme a Jonathan Wolken il Pilobolus Dance Theatre. Pur rimanendo uno dei direttori artistici di Pilobolus, Pendleton inizia a lavorare da solo.
Nel 1980 fonda la Compagnia MOMIX e nel 1992 presenta PASSION, che diventa in breve tempo un successo mondiale. Si tratta di uno spettacolo ideato sulla colonna sonora del film di Martin Scorsese L’ultima tentazione di Cristo, di Peter Gabriel. Lo stesso anno la celebre squadra di Baseball San Francisco Giants affida a MOMIX la realizzazione di una coreografia per un’inaugurazione. Darà nascita al nuovo spettacolo chiamato, appunto, BASEBALL (1994).
Nel febbraio 1996 debutta a Milano lo spettacolo SUPERMOMIX. Nel febbraio 2001 la compagnia presenta la prima mondiale dello spettacolo OPUS CACTUS al Joyce Theatre di New York, osannato dalla critica mondiale. Record assoluto di pubblico nei paesi dove è stato rappresentato in questi ultimi anni. L’ultima creazione di Moses Pendleton, presentata in occasione del 25° anniversario (2005) di MOMIX, è SUN FLOWER MOON, una serata di sovvertimenti e di seduzioni visuali concentrate, in cui affascinanti oggetti cosmici guizzano e fluttuano in un metafisico Mare lunare.
Nel corso degli anni la formazione e le dimensioni del gruppo hanno subito diversi mutamenti, ma è rimasto intatto l’impegno a contribuire allo sviluppo dell’arte della danza divertendo il pubblico.

Spettacoli al Teatro Olimpico tutti i giorni dal 2 al 28 febbraio alle ore 21.00; domenica ore 17.00 e 21.00; domenica 7 febbraio ore 18.00 e 21.00; riposo 8-11-18-22 febbraio.

Biglietti: poltronissima 40 €; poltrona/balconata 35 €; galleria 30 €; bambini under 14 20 € prezzi praticati al botteghino del teatro (aperto tutti i giorni, domenica compresa, dalle 10 alle 19, tel. 06-3265991, email biglietti@teatroolimpico.it).
Acquisti on line sul sito www.teatroolimpico.it

Info: Accademia Filarmonica Romana, via Flaminia 118, Roma, tel. 06 3201752 email:info@filarmonicaromana.org.

Teatro Olimpico
(piazza Gentile da Fabriano 17)

COMMENTA L'ARTICOLO